Nations League, pagelle Olanda-Italia 0-1: che Barella e che paura!

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

L’Italia torna alla vittoria dopo il pareggio ottenuto pochi giorni fa contro la Bosnia. L’avversario per questa seconda partita della Nations League era l’Olanda. Gli azzurri guidati da Mancini hanno disputato un’ottima partita portando a casa meritatamente la vittoria col risultato di 0 a 1, grazie alla rete di Barella. L’Italia mantiene il pallino del gioco e costruisce parecchie occasioni da gol, soprattutto nel primo tempo. L’Olanda imposta il match più sulle ripartenze ma in difesa soffre troppo le avanzate azzurre sulla sinistra. Termina così il mini-ciclo di due partite della Nazionale, prima dell’inizio del campionato che avverrà a breve. Di seguito le pagelle degli azzurri.

Pagelle Olanda-Italia 0-1: i TOP

Donnarumma 6.5, Presente!
Il portiere degli azzurri guida bene la propria linea difensiva. Quando l’Olanda va all’arrembaggio nei minuti finali della partita è lui a salvare il risultato. Mette la presenza in questa partita e compie un miracolo sulla conclusione da posizione ravvicinate di Van de Beek.

D’Ambrosio 6.5, Geometra
Ottima partita per il terzino nerazzurro, prettamente dedito ai compiti difensivi. Un paio di chiusure difensive determinanti e diagonali precise. Partita senza errori, nonostante la difficoltà di un cartellino giallo immeritato.

Bonucci 6, Senza macchia
Il centrale azzurro fa una partita senza sbavature con qualche importante chiusura difensiva. Ma ad emergere è l’altro centrale.

Chiellini 6.5, Bentornato
Il capitano si fa sentire e sfoggia una prestazione di alto livello. All’inizio soffre un po’ la velocità di Depay che puntava la difesa azzurra verso il lato di Chiellini, ma la prestazione del centrale azzurro è in continua crescita fino ai duelli finali di puro fisico ed esperienza contro Van Dijk.

Spinazzola 6.5, Spinta costante
Tra i terzini è quello che ha maggiori compiti offensivi, compiti a cui adempie particolarmente bene. Spinge sulla sinistra, punta i suoi avversari e va frequentemente al cross dal fondo.

Locatelli 7, Esordio da grande
Nonostante per lui fosse l’esordio in Nazionale maggiore, sembrava fosse almeno la trentesima partita. Grande personalità, quantità e qualità. Il centrocampo con lui e gli altri funziona.

Jorginho 6, Ciak si gira
Il ruolo di regista di questa Nazionale gli si addice, ma quando a spartirsi il compito in cabina di regia sono in tanti, le cose vanno anche meglio. Un centrocampo di grande qualità al quale si aggiunge anche Insigne, sempre pronto a indietreggiare e lanciare verso Immobile.

Barella 7.5, Futuro presente
Ennesima prestazione monumentale del centrocampista sardo. Il futuro della Nazionale è in buone mani se a centrocampo c’è gente come lui. Anche stavolta corre senza sosta in avanti e indietro, accompagna le azioni offensive ed è il primo a portare il pressing. Il gol che decide la partita è il suo con un grande inserimento e stacco di testa.

Insigne 6.5, Final fantasy
Il fantasista sale in cattedra anche in questa partita, più della scorsa. La sua è una prestazione di grande sacrificio e visione di gioco. Ritornano le sue triangolazioni con l’ex compagno Immobile.

Zaniolo 6, Incrociamo le dita
Sfiora un eurogol in rovesciata. La sua ottima partita viene fermata da un infortunio al ginocchio che lascia tutta Italia col fiato sospeso.

Pagelle Olanda-Italia 0-1: i FLOP

Immobile 5, Sprecone
L’unica pecca di questa bella Italia è la poca concretezza sotto porta e il colpevole principale è il centravanti azzurro.

Kean 5, Fuori contesto
Il ragazzino viene schierato da Mancini come esterno d’attacco al posto di Zaniolo, non proprio il suo ruolo. Il suo ruolo naturale è il centravanti, ma un buon centravanti non sbaglia il gol che ha sbagliato lui dopo aver saltato il portiere avversario.

  •   
  •  
  •  
  •