Riapertura stadi, Salvini: “Lo sport è vita, è passione, il calcio è fondamentale”

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, mediante un intervento in diretta a Radio Punto Nuovo ha replicato alle dichiarazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il premier di recente, infatti, aveva dichiarato di ritenere inopportuna la riapertura degli stadi.
Io non sono d’accordo con Conte“, ha subito precisato il leader del Carroccio. “Lo sport è vita, è passione, il calcio è fondamentale“. Per delineare in modo più puntuale la sua posizione, Salvini ha preso a esempio l’Emilia Romagna che ha permeso l’apertura, parziale al pubblico in vista Gran Premio del Motomondiale a Misano. “La regione Emilia Romagna, governata dal Pd – ha sottolineato -, organizzerà il Gran Premio e sarà presente il pubblico, contingentato, ma è previsto“.

Riapertura degli stadi, il leader della Lega ha illustrato la sua posizione

Invitiamo alla cautela, alla prudenza – ha dichiarato, durante una intervista radiofonica Matteo Salvini -, alla distanza, al buon senso, cosa che tutti hanno dimostrato in sei mesi“. Il senatore leghista ha aggiunto: “Non vogliamo fare i concerti di Vasco al San Paolo, ma sono sicuro che fa il male dell’Italia chi cavalca ancora la paura”. Oltre all’esempio della MotoGp a Misano, l’ex ministro degli Interni ha citato il Festival del Cinema: “Venezia, per esempio, è ripartita dal Festival del cinema dove si è entrati scaglionati e in sicurezza“. Ha poi sottolineato sempre sull’argomento: “Non si fa il bene del Paese continuando a dire no. Gradualmente e prudentemente dobbiamo andare avanti“. In chiusura di collegamento Salvini ha affermato: “Da tifoso dico: alla terza partita con il pubblico finto, cambio canale“. Sottolinenando che in Italia abbiamo molti grandi stadi, ha concluso: “Prima si torna ad uno sport in presenza, meglio è, sempe rispettando le norme“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,