Brasileirão 14a giornata: cade l’Atlético Mineiro, vincono Internacional, Flamengo e San Paolo, primo ko per il Palmeiras

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Il quattordicesimo turno del Brasileirão riserva diversi risultati difficilmente pronosticabili alla vigilia, su tutti la caduta della capolista Atlético Mineiro. La compagine di Jorge Sampaoli, reduce da quattro successi consecutivi, soccombe per 2-1 contro un Fortaleza confermatosi temibile tra le mura amiche del Castelão. Il Leão, passato a condurre al 37′ con David, si ritrova due minuti più tardi in dieci per l’espulsione di Felipe per somma di ammonizioni. Il Galo perviene al pareggio, prima dell’intervallo, con Eduardo (42′) ma nel secondo tempo non riesce a far valere la superiorità numerica finendo nelle battute conclusive per incassare anche il gol di testa di Bruno Melo (85′). L’Atlético Mineiro, rimasto fermo a quota 27, vede ridursi a due le lunghezze di vantaggio in classifica sull’Internacional che trascinata da una doppietta del capocannoniere del torneo Thiago Galhardo (18′ e 26’’) coglie al Nabi Abi Chedid un’affermazione esterna per 2-0 sul Bragantino.

Il Flamengo, vittorioso per 3-0 in casa sullo Sport Recife, s’insedia solitario al terzo posto con 24 punti all’attivo. Gli ospiti presentatisi al Maracanà con una striscia aperta di tre successi cedono di schianto in avvio di ripresa sotto i colpi del Rubro-Negro a segno per tre volte nel breve volgere di nove minuti con Pedro (51′ e 60′) e Gustavo Henrique (54′). Un gradino sotto, a quota 23, c’è ora il San Paolo: il Tricolor paulista, dopo quattro pareggi di fila, torna ad incamerare la posta piena imponendosi al Morumbi sull’Atletico Goianiense per 3-0 grazie alle reti di Brenner (47′ pt e 71′) e Gabriel Gomes (65′). Scivola in quinta posizione il Palmeiras: il Verdão perde l’imbattibilità rimediando al Nilton Santos una sorprendente sconfitta per 2-1 contro un Botafogo che non vinceva da dieci gare. Un micidiale uno-due in apertura di ripresa firmato da Raul Pedro e Caio Alexandre (52′) consente ai padroni di casa di portarsi sul 2-0. Willian al 77′ accorcia le distanze ma otto minuti più tardi sciupa la possibilità di riportare le sorti del match in parità facendosi respingere un penalty da Diego Cavalieri.

Fluminense e Santos, complice il ko dello Sport Recife, si ritrovano a condividere il sesto posto a quota 21. Il Tricolor carioca riesce alla distanza ad avere ragione in trasferta del fanalino di coda Goiás per 4-2 mentre il Peixe chiude sull’1-1 il derby contro il Corinthians andato in scena alla Neo Química Arena. Terzo ko nelle ultime quattro gare per il Vasco da Gama: la compagine di Ramon Menezes, sonoramente battuta per 3-0 a Bahia, scivola al decimo posto. Il Gremio ritrova al quinto tentativo la via della vittoria prevalendo in casa sul Coritiba per 2-1. Il quadro dei risultati è completato dal pareggio a reti bianche tra Athletico Paranaense e Ceará.

Classifica Brasileirão dopo la quattordicesima giornata
Atlético Mineiro* 27; Internacional 25; Flamengo* 24; San Paolo* 23; Palmeiras* 22; Fluminense e Santos 21; Sport Recife e Fortaleza 20; Vasco da Gama* 18; Gremio* 17; Athletico Paranaense*, Bahia, Ceará, Corinthians, Atlético Goianiense e Botafogo 15; Coritiba e Bragantino 12; Goiás*** 9.
* Una partita in meno.
*** Tre partite in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: