Copa Libertadores: Jorge Wilstermann e Delfín agli ottavi al fotofinish, amara uscita di scena per Peñarol e Defensa y Justicia

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Tre gironi della Copa Libertadores con la disputa nella notte della sesta e ultima giornata hanno emesso gli ultimi verdetti in merito al passaggio agli ottavi di finale della competizione. Nell’emozionante epilogo dell’incertissimo girone C a gioire è stato il Jorge Wilstermann: la compagine boliviana, fuori dai giochi a due minuti dal termine del match di Santiago contro i cileni del Colo-Colo, ha finito, grazie al gol partita di Moises Villarroel, con il soffiare addirittura il primo posto nel raggruppamento ai già qualificati brasiliani dell’Athletico Paranaense vanamente sconfitti in rimonta per 3-2 al Campeón del Siglo dagli uruguaiani del Peñarol che ormai pregustavano la qualificazione.
Decisamente diversa, alla vigilia del turno conclusivo, si presentava la situazione nel girone D dove in ballo era rimasta solo l’identificazione della squadra vincitrice del raggruppamento avendo gli ecuadoriani della Liga Deportiva Universitaria de Quito e gli argentini del River Plate già conseguito il pass per la fase ad eliminazione diretta. A conquistarlo, operando un sorpasso in extremis in classifica, sono stati i Millonarios protagonisti di una convincente affermazione per 3-0 nel confronto diretto andato in scena all’Estadio Libertadores de America de Avellaneda. Nell’altra gara i brasiliani del San Paolo hanno sfogato la loro delusione per la già nota eliminazione dal torneo prevalendo con un perentorio 5-1 sui peruviani del Deportivo Binacional.

Leggi anche:  Juventus, Morata salterà il derby: ecco cosa ha detto all'arbitro Pasqua

La lotta per il secondo posto nel girone G che era ancora aperta a tre squadre ha invece riservato colpi di scena e un esito difficilmente pronosticabile soltanto a dieci minuti dal termine delle due sfide ovviamente programmate in contemporanea. A spuntarla, a sorpresa, è stato il Delfín: il complesso ecuadoriano che non aveva il destino nelle proprie mani riesce nell’impresa solo sfiorata dal Peñarol ossia quella di strappare la qualificazione dopo una partenza tutt’altro che positiva (un punto nelle prime quattro gare). Una mano alla compagine di Miguel Zahzu, andata per conto suo a imporsi in trasferta per 1-0 sui paraguaiani dell’Olimpia Asuncion con un gol di Agustin Ale all’81’, è arrivata dal Santos. Al Morumbi si è consumato un nuovo episodio della rivalità sportiva che da sempre contraddistingue i duelli tra club brasiliani e argentini: il Peixe, già sicuro del primo posto, ha, infatti, beffardamente spezzato il sogno del Defensa y Justicia di Hernán Crespo prevalendo in rimonta per 2-1 con una rete realizzata in piena fase di recupero da Marcos Leonardo.

Leggi anche:  Dove vedere Genoa Parma streaming e diretta Tv Serie A

Copa Libertadores – Le classifiche
Girone C: Jorge Wilstermann e Athletico Paranaense 10; Peñarol 9; Colo-Colo 6.
Girone D: River Plate 13; LDU Quito 12; San Paolo 7; Deportivo Binacional 3.
Girone G: Santos 16; Delfín 7; Defensa y Justicia 6; Olimpia Asunción 5.
* In grassetto le squadre qualificate per gli ottavi di finale.

  •   
  •  
  •  
  •