FC Barcelona – Dimissioni di Bartomeu e tutta la junta

Pubblicato il autore: Giuseppe Ortu Segui

Sembra che questa volta, alla fine, ci si sia arrivati. Bartomeu e la Junta Directiva del FC Barcelona hanno presentato le dimissioni in blocco al termine di una lunga junta straordinaria convocata di urgenza quest’oggi. La directiva, dopo mille tentativi di sospendere, annullare, rimandare il voto di censura in celebrazione il 1 e 2 novembre, tutti andati a vuoto, messa alle strette e davanti allo scenario più che probabile di una votazione di massa contro il suo operato che avrebbe portato alla fuoriuscita d’imperio dall’incarico di Bartomeu e compagni, hanno deciso di anticipare lo schiacciante verdetto e di lasciare l’incarico volontariamente. In caso contrario sarebbe stata la prima junta nella storia del club ad essere cacciata da un voto di censura, una votazione per la sfiducia da parte della masa sociál, dei soci.
Stando alle voci, posto che ancora non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte del presidente o dei direttivi, Bartomeu avrebbe posto la questione sul tavolo della decisione proponendo le dimissioni sue e di tutta la junta. La proposta è stata accolta dai suoi  membri e verbalizzata. L’ex presidente e gli ex direttivi adesso lasciano l’incarico e rimetteranno l’ufficio nelle mani di una Junta Gestora che dovrà essere nominata con effetto immediato con il compito di gestire l’ordinaria amministrazione e convocare le elezioni presidenziali. La Junta Gestora avrà tempo tra 40 giorni e tre mesi per convocare i comizi elettorali. E’ presumibile che esse si potranno celebrare tra dicembre e gennaio prossimi. L’incaricato di presiedere la Gestora potrebbe essere Carles Tusquets, presidente della comisión económica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Conferenza stampa Borussia Mönchengladbach Inter: le parole di Conte e Ranocchia