FC Barcelona – Koeman su Griezmann: L’allenatore sono io e decido io

Pubblicato il autore: Giuseppe Ortu Segui

Botta e risposta a distanza tra Ronald Koeman e Antoine Griezmann sulla posizione assunta in campo dal francese con il Barça e la nazionale transalpina. Nei giorni scorsi l’attaccante alsaziano si era lamentato indirettamente con il tecnico blaugrana cerca il suo ruolo in campo, a sua detta non ottimale per le sue caratteristiche tecniche. Al contrario, aveva sostenuto, il selezionatore della formazione Bleu sfruttava al massimo le sue potenzialità inserendolo in campo nella giusta posizione. Dopo la rete realizzata nell’ultima gara di Nations League, Grizzy aveva lanciato chiari messaggi indirizzati al suo tecnico nel club, anche se non aveva mai citato il suo nome. Ma era chiaro ed evidente chi era il suo bersaglio. Deschamps stesso, ancora in precedenza, aveva contestato all’allenatore olandese di non schierare il suo connazionale nella posizione più indicata per rendere al massimo, accusando il collega di aver sostenuto che avrebbe messo Griezmann in campo nel suo ruolo per poi relegarlo sulla fascia.
Nella conferenza stampa di questo pomeriggio, Ronald Koeman ha risposto ad entrambi, sempre in maniera indiretta. “Non è vero che non metto il ragazzo in una posizione in campo che non sia la sua” ha dichiarato.“Gli ho parlato ieri sera e gli ho detto che sempre cerco il meglio per la squadra e sì, penso che la sua posizione sia sulla destra con libertà. Non gioca sulla fascia, gioca più all’interno del campo e può giocare da 10 o da 9, e alla fine sono io che decido ciò che è meglio per la squadra e ogni giocatore deve dare il massimo del suo rendimento”. “Quando l’Olanda (la sua Olanda n.d.r.) ha giocato contro la Francia, ha giocato a destra”. Parole chiare, concetti cristallini. Io sono l’allenatore; io decido.
Poi ha specificato: “Non ho alcun problema con Antoine. Si può giocare colo in undici. Uno può giocare da 9, uno da 7, altri due da pivote. Non metto nessun giocatore che non sia nel suo ruolo. Griezmann può giocare sulla fascia accentrandosi verso l’interno (del campo n.d.r.), è sinistro e può avere un buon rendimento. Non possiamo giocare con 10 giocatori nel ruolo del 10”. Ad Antoine adesso, che appena segnato una rete con la nazionale, tra l’altro calciando da una posizione più prossima alla fascia destra che a quella del trequartista centrale, non gli resta che accendere i motori e cercare di rendere al massimo in quella che è e sarà la sua posizione in campo nel Barcelona di Ronald Koeman.

  •   
  •  
  •  
  •