Inter, contro lo Shakhtar Donetsk è già un match fondamentale

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui

Il successo ritrovato in campionato contro il Genoa è senz’altro il modo più idoneo per l’Inter per dimenticare il pareggio all’esordio in Champions League contro il Borussia Monchengladbach  ed iniziare la preparazione per il match di stasera alle 18:55 a Kiev contro lo Shakhthar Donetsk sfida che vale già parecchio , i nerazzurri all’esordio  in Champions League si sono complicati la vita. Tutto il contrario della formazione ucraina allenata da Luis Castro che ha battuto all’esordio il Real Madrid e vuole provare a ripetersi anche contro la squadra di Antonio Conte già affrontata nella semifinale di Europa League della passata stagione, l’Inter in quella circostanza dominò. Attualmente la storia è diversa, questa Inter è alla ricerca di quella continuità nei risultati e nelle prestazioni necessarie per recitare un ruolo da protagonista necessarie per recitare un ruolo da protagonista anche nell’Europa che conta. Il match contro lo Shakhtar Donetsk nonostante arrivi alla seconda giornata di Champions League in tal senso è uno snodo cruciale. Lautaro Martinez vuole riscattare le ultime prestazioni non proprio esaltanti, la garanzia resta Romelu Lukaku una sentenza sotto porta. L’Inter è chiamata a portare a casa i tre punti  e ha tutto per farlo a patto di prestare attenzione allo Shakhtar Donestk e alla qualità di cui dispone

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  E' morto Diego Maradona. Ecco come stava El Pibe de Oro nelle ultime settimane