Italia, contro Polonia e Olanda per spiccare il volo

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui


L’Italia di Roberto Mancini si sta preparando per affrontare le due partite di Nations League a Danzica contro la Polonia domani alle 20.45 e mercoledì 14 a Bergamo contro l’Olanda sempre alle 20.45 (entrambe con diretta su Rai 1). Si tratta della quarta partita della Nazionale in questo anno solare a causa del Coronavirus che ha costretto al rinvio degli Europei e le amichevoli in programma contro Germania e Inghilterra in preparazione agli stessi.

In questi tre incontri sono da evidenziare parecchi aspetti positivi, dal momento che gli azzurri avevano disputato l’ultima gara a novembre 2019 contro l’Armenia finita per 9-1 concludendo il girone di qualificazione agli Europei con 10 vittorie consecutive; uno di questi è aver conservato l’imbattibilità, ma il più importante è stato l’aver mantenuto la continuità della mentalità inculcata da Mancini, basata sulla voglia, intraprendenza nell’andare a vincere le partite e soprattutto far tornare ai tifosi la passione della Nazionale  (dando il merito di aver ricostruito dalle fondamenta un gruppo reduce dalla forte delusione della mancata qualificazione ai Mondiali 2018).

Nelle partite contro Bosnia, Olanda e Moldavia si è rivisto l’atteggiamento giusto, un legame che non si è mai spezzato tra allenatore e giocatori, con l’ingresso di nuovi elementi che potrebbero rivelarsi decisivi nelle rotazioni uno tra questi Caputo con esordio a 33 anni, ma anche Cristante e Berardi hanno dimostrato il loro talento. Domani verrà schierata la vecchia guardia con Bonucci e Chiellini per citarne alcuni, ma potrebbero non mancare le sorprese: l’obiettivo sarà vincere, per arrivare non solo alla Final Four della Nations League, ma anche per riprendere un percorso intrapreso e poi interrotto verso gli Europei del 2021 (Coronavirus permettendo).

  •   
  •  
  •  
  •