Monte ingaggi Serie A: rispetto alla scorsa stagione -72 milioni

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Lunedì scorso il calciomercato si è chiuso ufficialmente potendo così tirare le somme complessive per quanto riguarda il monte ingaggi delle venti squadre di Serie A. Il dato che salta subito all’occhio è sicuramente il meno 72 milioni rispetto alla scorsa stagione, dato dovuto principalmente all’emergenza Coronavirus che non solo ha stravolto il campionato scorso ma sta condizionando anche questo attuale. Ovviamente tutte i club hanno dovuto fare i conti di questa pandemia e alle fine la si è speso in totale (lordo) 1 miliardo e 288 milioni, contro 1 miliardo e 360 milioni del 2019-20.

Anche per quest’anno la Juventus guida questa classifica con 236 milioni (lordi) anche se fa segnare meno 58 rispetto alla scorsa stagione. Dietro ai bianconeri troviamo l’Inter ma distanziata di 87 milioni (149), mentre sul gradino più basso del podio c’è la Roma del neo presidente statunitense Dan Friedkin che nonostante la crisi economica del club lasciata da James Pallotta, ha un monte ingaggi di 112 milioni. Taglio radicale anche per il Milan che si attesta al quinto posto con 90 milioni, dietro al Napoli (105) e davanti alla Lazio (83), mentre l’Atalanta che ormai è stabilmente nelle zone altissime della classifica è solamente undicesima (42,6), dimostrando ancor di più il grande lavoro svolto dal club orobico. All’ultimo posto troviamo lo Spezia, neopromosso in Serie A lo scorso agosto, che ha un monte ingaggi di 22 milioni, poco più su invece, si trovano Crotone con 23 e Udinese con 24.

Per quanto riguarda i calciatori più pagati, sul podio troviamo ovviamente Cristiano Ronaldo (31 milioni), Romelu Lukaku (9 milioni con 7,5 più un altro milione e mezzo di bonus) e De Ligt (8 milioni).

Monte ingaggi Serie A, la classifica completa

MILIONI LORDI

JUVENTUS 236
INTER 149
ROMA 112
NAPOLI 105
MILAN 90
LAZIO 83
FIORENTINA 55
TORINO 51
CAGLIARI 46
BOLOGNA 43
ATALANTA 42,6
GENOA 41
SASSUOLO 35
PARMA 34
SAMPDORIA 34
BENEVENTO 32
UDINESE 31
VERONA 24
CROTONE 23
SPEZIA 22

  •   
  •  
  •  
  •