Brasileirão, 19a giornata: regna l’equilibrio alla fine del girone d’andata

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


L’ultima giornata del girone d’andata del Brasileirão certifica l’equilibrio al vertice rilanciando le aspettative di diverse squadre. La parte sinistra della classifica non fa registrare variazioni in merito alle posizioni ma va ugualmente incontro a rilevanti modifiche a seguito delle fragorose sconfitte patite dalle compagini occupanti i primi tre posti e dalle vittorie riportate dalle cinque inseguitrici. L’inevitabile conseguenza è che persino il Fortaleza, nono in graduatoria in compagnia di Sport Recife e Corinthians con 24 punti all’attivo, non può, in questo momento, essere escluso dal novero delle formazioni in lotta per la vittoria finale in quanto, avendo due gare da recuperare, potrebbe ridurre a sole cinque lunghezze il ritardo da Internacional e Flamengo in vetta al torneo a quota 35.

La sorpresa più grande della giornata arriva dalla Neo Química Arena di San Paolo. L’Internacional, sconfitta per 1-0 dal Corinthians, vede chiudersi a sette la striscia di risultati utili consecutivi. A sancire il terzo successo nelle ultime quattro partite del Timão è una realizzazione al 32’ di Matheus Davó. Non va meglio all’altra capolista. Il Flamengo che era imbattuto da dodici gare ufficiali (otto di Brasileirão) rimedia al Maracanã una pesante battuta d’arresto interna per 4-1 contro il San Paolo. Il Mengão passato in vantaggio al 6’ con un gol di Pedro subisce il veemente ritorno dei rivali in rete con Tche Tche (17’), Brenner (46’pt), Reinaldo su rigore (59’) e Luciano (82’). Nel Tricolor paulista non si può fare a meno di sottolineare la prova dell’estremo difensore Tiago Volpi bravo ad opporsi ai tiri dagli undici metri di Bruno Henrique al 30’ sull’1-1 e di Pedro al 64’ sul 3-1.
Cade malamente anche l’Atlético Mineiro: il Galo soccombe all’Allianz Parque di San Paolo contro un Palmeiras sempre settimo ma ora a soli sette punti dalla vetta. Il Verdão, sotto gli occhi del nuovo tecnico Abel Ferreira, bissa il 3-0 ottenuto in trasferta contro l’Atletico Goianiense andando a segno con Raphael Veiga (19’), Roni (70’) e Ribeiro Silva (77’). L’Atlético Mineiro, fermo a quota 32, si vede raggiungere al terzo posto dal Fluminense giunto all’ottavo risultato utile di fila. Una rete di Wellington Silva ad un quarto d’ora al termine consente al Fluzão di cogliere nel fortino del Castelão una preziosa affermazione esterna sul Fortaleza per 1-0. Al quinto posto, a cinque punti dalla testa della classifica, troviamo, oltre al San Paolo che deve recuperare tre incontri, anche il Santos vittorioso al Vila Belmiro sul Bahia per 3-1. Ai gol di Madson (10’), Marinho (27’) e Jobson (37’) gli ospiti oppongono soltanto un centro di Danielzinho Simoes (28’).
Nell’ultima sfida della giornata il Gremio riesce a dare seguito al successo conseguito a Curitiba contro l’Athletico Paranaense piegando in casa il Bragantino per 2-1 con un micidiale uno-due nel breve volgere di tre minuti di Braz (69’) e Orejuela (72’) che rende inutile il tentativo di rimonta del Furacão a segno con Hurtado (78’). Per il complesso di Renato Portaluppi, ottavo con 27 punti all’attivo, si tratta del quarto risultato utile di fila. Il quadro dei risultati è completato dalle vittorie interne per 1-0 conquistate dallo Sport Recife e dal Coritiba rispettivamente a spese dell’Athletico Paranaense e dell’Atletico Goianiense e dai pareggi per 2-2 tra Botafogo e Ceará e per 1-1 tra il fanalino di coda Goiás e il Vasco da Gama tornato conseguentemente a muovere la graduatoria al sesto tentativo (al terzo con in panchina Ricardo Sá Pinto).

Leggi anche:  L'inchiesta di Report sui veri proprietari del Milan: ecco dove vedere la puntata in streaming gratis e diretta tv

Classifica del Brasileirão dopo la diciannovesima giornata
Internacional e Flamengo 35; Atlético Mineiro* e Fluminense 32; San Paolo*** e Santos 30; Palmeiras* 28; Gremio* 27; Sport Recife, Fortaleza** e Corinthians 24; Ceará* 23; Atlético Goianiense 22; Botafogo* 20; Bahia*, Vasco da Gama**, Coritiba e Bragantino 19; Athletico Paranaense* 16; Goiás** 12.
* Una partita in meno.
** Due partite in meno.
*** Tre partite in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: