Cassano attacca l’Inter: “Altro che anti-Juve. Non hanno nemmeno un bel gioco”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti Segui

Antonio Cassano, in diretta Instagram con Bobo Vieri, ha parlato della sua ex squadra e di Antonio Conte: “L’Inter sulla carta doveva essere l’antagonista della Juve. Però troppi alibi. Perdono e giocano bene, pareggiano e giocano bene. Io tutto questo giocar bene non lo vedo. Se c’è in campo Lukaku allora lui fa reparto da solo e fa girar bene tutta la squadra, se l’animale è in campo allora la squadra gira. Ma senza di lui fanno una fatica pazzesca.”

L’ex fantasista barese ha criticato i nerazzurri anche sulla fase difensiva: “Mi ricordo quando giocavo contro la Juve di Conte. Si faceva fatica a tirargli in porta. Ora prendono gol a ogni partita. E lui vuole far giocare un terzino come terzo centrale per far partire l’azione dal basso. O D’Ambrosio o Kolarov. Ma fanno una fatica pazzesca”.

Leggi anche:  Barcellona, ko e brutto infortunio per Piqué: torna nel 2021

Una battuta anche su Eriksen, utilizzato male da Antonio Conte secondo Cassano: “L’Inter sta giocando con il 3-4-1-2. Se torna al 3-5-2 e mette Eriksen da play, alla Pirlo, questo gli cambia la squadra. Lui Eriksen non lo vede, parliamoci chiaro. Gli deve dare grande fiducia, questo è un grandissimo calciatore. Ma non è entrato nelle grazie di Conte. Non mi piace questa Inter con una mezzapunta fasulla. Eriksen davanti alla difesa, con Barella e Vidal mezzali, potrebbe veramente cambiargli la squadra“.

  •   
  •  
  •  
  •