Lazio, Immobile ancora in dubbio: ecco quando potrebbe rientrare

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Ciro Immobile è ancora positivo al coronavirus. Sono venti giorni che l’attaccante della Lazio, positivo e asintomatico, non riesce ad uscirne. Il primo tampone era risultato negativo, il secondo positivo, questo a causa del gene N. Quest’ultimo appartiene alla famiglia del Coronavirus, ma non propriamente del Covid. Diversi studi al riguardo hanno confermato che coloro che sono positivi a questo tipo di virus hanno scarso indice di positività, ma soprattutto non si sa se si è contagiosi o no. Intanto il giocatore rimane ancora fuori dai giochi.

Lazio, attesa degli ultimi tamponi per valutare la presenza contro il Crotone

Ciro Immobile ha dovuto rinunciare anche alla convocazione in Nazionale, non ha potuto prendere parte alla gara contro la Polonia e salterà anche quella contro la Bosnia prevista per questo mercoledì 18 novembre. Una gara importante per l’Italia che, in caso di vittoria ospiterà le Final Four di Nations League il 6 e 7 ottobre del 2021 a Milano e Torino.

Leggi anche:  Morte Maradona, tampone negativo per Diego Jr: parte per l'Argentina

Se la speranza per il ritorno in Nazionale è persa, quella di tornare in campionato con la sua squadra, impegnata contro il Crotone sabato 21, è ancora viva. Per Immobile domani si concluderanno i dieci giorni di quarantena e, mercoledì, dopo l’esito del tampone, spera di tornare a riabbracciare i suoi compagni della Lazio. Se l’esito del tampone sarà negativo, Ciro sarà pronto a correre sul campo già sabato contro i calabresi.

  •   
  •  
  •  
  •