Marotta duro: “Situazione iniqua, così si alterano i campionati. Boicottiamo le nazionali”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui


Marotta preoccupato in vista della sosta per le nazionali. Ultime ore di grande caos nel calcio italiano alla vigilia delle convocazioni per le rispettive nazionali per gli impegni Amichevoli e di Nations League per le nazionali europee, mentre per il Sud America si parla di qualificazioni ai Mondiali del Qatar. In queste ultime ore le Asl di alcune regioni italiane ha “vietato” la partenza di alcuni nazionali come nel caso di Fiorentina e Roma in primis dopo i casi di positività di Callejon per i viola e Dzeko per i giallorossi. Su questa situazione particolare é intervenuto l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, che non ci sta su questa situazione paradossale e particolare in un periodo di piena pandemia.

Marotta sul diverso trattamento delle Asl, ecco il suo pensiero: “Questa situazione è iniqua, siamo rammaricati: invochiamo l’intervento del ministero dello sport. Così i campionati vengono alterati”.

Secondo la Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro si era interfacciato qualche giorno fa con la Asl di Milano dopo la positività al Covid di Daniele Padelli e vedere come comportarsi dal momento che il gruppo squadra é in isolamento fiduciario. Ma l’Asl di Milano aveva dato il via libera ai giocatori nerazzurri per aggregarsi con le rispettive nazionali a patto che lo facciano con mezzi privati. Ecco la reazione di Marotta: “E’ assurdo un comportamento del genere da parte delle Asl che si comportano in maniera differente. Così la Asl diventa centrale nella geestione dei club. Se la situazione é questa, boicottiamo le nazionali”.

Prosegue Marotta: “Il Governo ci dia una mano. Se dovesse essere necessario un momento di stop, la mia proposta è di fermarci tutti per 15 giorni, fissare un regolamento chiaro e uguale per tutti, e poi si riparta. Questa è una brutta figura per tutto il calcio italiano”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, doppia vittoria ai Golden Foot Awards: premiati Ronaldo e Agnelli
Tags: