Napoli, Gattuso: “La squadra ha qualità ed è viva”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il Napoli è pronto ad affrontare il Rejeka dopo la dura sconfitta di domenica contro il Sassuolo. La terza giornata del Girone F vede gli uomini di Gattuso impegnati in trasferta nella città croata. Gli azzurri proveranno a riscattarsi dopo la deludente sconfitta in campionato e nell’ultima sfida in Europa League persa contro gli olandesi dell’AZ. Gattuso non ha mai cercato alibi, ma conosce bene i suoi ragazzi: “Le sconfitte contro AZ e Sassuolo ci devono bruciare: la squadra è viva e ha qualità, non dobbiamo pensare a quello che dicono gli altri . Non sarà una partita facile, contro la Real Sociedad ha segnato al 92′, ci attende un impegno difficile. Noi, però, non dobbiamo avere alibi, pensando magari che ci stanno togliendo qualcosa: dobbiamo invece pensare a sbagliare il meno possibile”. Le parole del tecnico calabrese a Sky Sport sulla sfida di domani.

Leggi anche:  Juventus, testa al mercato: aperta l'idea su Milik e Giroud


Il caso Mertens: il giocatore non segna più


Il giocatore belga non segna più, sono 38 giorni, nei quali ha giocato 5 partite, che non mette la palla in rete. In 8 gare ha totalizzato solamente 2 gol e 3 assist. Gattuso è fiducioso su Mertens: “I gol arriveranno, anche lui è importante. Su Mertens ne sento di cotte di crudo, ma è nel nostro centro sportivo che si costruiscono le vittorie. Ne riceve molte di palle gol, ma non è un cecchino, non sempre segna. Lavorando tranquilli i risultati arriveranno”.
Il tecnico del Napoli spende qualche parola anche sul capitano Insigne che oramai è pronto al grande rientro in seguito all’infortunio: “Lorenzo si sta allenando con noi, non è al 100%, ma deve stringere i denti, da lui mi aspetto questo comportamento. Lorenzo è il nostro capitano, non è un giocatore qualunque”. 

  •   
  •  
  •  
  •