Asian Champions League: Guangzhou Evergrande eliminato

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’Asian Champions League ha completato nella giornata odierna, nella bolla qatariota, la fase a gironi della zona orientale dopo aver già identificato a inizio ottobre negli iraniani del Persepolis la prima finalista in quella occidentale. I quattro ottavi di finale in programma tra domenica e lunedì non vedranno la partecipazione del Guangzhou Evergrande che per la prima volta dal 2011 chiude la stagione senza titoli. La compagine di Fabio Cannavaro termina il gruppo G con lo stesso numero di punti (5) del Suwon Samsung Bluewings ma a garantirsi l’accesso alla fase a eliminazione diretta della zona orientale come seconda classificata alle spalle dei giapponesi del Vissel Kobe è quella sudcoreana per il +1 nella differenza reti rispetto allo zero dei rivali.

L’eliminazione del Guangzhou Evergrande dall’Asian Champions League matura in modo indiretto. Il Suwon Samsung Bluewings che nell’ultimo match in programma aveva bisogno di una vittoria con due reti di scarto per assicurarsi il passaggio del turno la ottiene prevalendo per 2-0 sul Vissel Kobe già certo del primo posto nel raggruppamento. Decisive si rivelano nella ripresa le reti realizzate da Kim Gung-Hee (49’) e Lim Sang-Hyub su calcio di rigore (68’). Il complesso sudcoreano proseguirà la sua avventura affrontando i giapponesi del Yokohama F. Marinos. Gli altri ottavi di finale vedranno opposti il Vissel Kobe ai cinesi dello Shanghai SIPG, i sudcoreani dell’Ulsan Hyundai Football Club agli australiani del Melbourne Victory ed i cinesi del Beijing Guoan ai giapponesi del Football Club Tokyo.

Leggi anche:  Milan, Pioli: “Partita era equilibrata in 11 contro 11. Ibra-Lukaku? Non so cosa si siano detti...”

GRUPPO E: Beijing Guoan (Cina), Chiangrai United (Thalandia), FC Seoul (Corea del Sud) e Melbourne Victory (Australia).
Prima giornata
Melbourne Victory-Chiangrai United 1-0
FC Seoul-Beijing Guoan 1-2
Seconda giornata
Chiangrai United-Beijing Guoan 0-1
FC Seoul-Melbourne Victory 1-0
Terza giornata
FC Seoul-Chiangrai United 5-0
Melbourne Victory-Beijing Guoan 0-2
Quarta giornata
Beijing Guoan-Melbourne Victory 3-1
Chiangrai United-FC Seoul 2-1
Quinta giornata
Beijing Guoan-FC Seoul 3-1
Chiangrai United-Melbourne Victory 2-2
Sesta giornata
Melbourne Victory-FC Seoul 2-1
Beijing Guoan-Chiangrai United 1-1
Classifica: 1. Beijing Guoan 16; 2. Melbourne Victory 7; 3. FC Seoul 6; 4. Chiangrai United 5.
Beijing Guoan e Melbourne Victory qualificate agli ottavi di finale.

GRUPPO F: FC Tokyo (Giappone), Perth Glory (Australia), Shanghai Shenhua (Cina) e Ulsan Hyundai (Corea del Sud).
Prima giornata
Ulsan Hyundai- FC Tokyo 1-1
Perth Glory-Shanghai Shenhua 1-2
Seconda giornata
FC Tokyo-Perth Glory 1-0
Ulsan Hyundai-Shanghai Shenhua 3-1
Terza giornata
FC Tokyo-Shanghai Shenhua 0-1
Ulsan Hyundai-Perth Glory 2-0
Quarta giornata
Perth Glory-Ulsan Hyundai 1-2
Shanghai Shenhua-FC Tokyo 1-2
Quinta giornata
Shanghai Shenhua-Perth Glory 3-3
FC Tokyo-Ulsan Hyundai 1-2
Sesta giornata
Perth Glory-FC Tokyo 0-1
Shanghai Shenhua-Ulsan Hyundai 1-2
Classifica
1. Ulsan Hyundai 16; 2. Tokyo 10; Shanghai Shenhua 7; Perth Glory 1.
Ulsan Hyundai e Tokyo qualificate agli ottavi di finale.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola

GRUPPO G: Guangzhou Evergrande (Cina), Suwon Samsung Bluewings (Corea del Sud) e Vissel Kobe (Giappone).
Prima giornata
Suwon Samsung Bluewings-Guangzhou Evergrande 0-0
Seconda giornata
Suwon Samsung Bluewings-Vissel Kobe 0-1
Terza giornata
Vissel Kobe-Guangzhou Evergrande 0-2
Quarta giornata
Guangzhou Evergrande-Vissel Kobe 1-3
Quinta giornata
Guangzhou Evergrande-Suwon Samsung Bluewings 1-1
Sesta giornata
Vissel Kobe-Suwon Samsung Bluewings 0-2
Classifica
1. Vissel Kobe 6; 2. Suwon Samsung Bluewings 5 (3-2 d.r.); 3. Guangzhou Evergrande 5 (4-4).
Vissel Kobe e Suwon Samsung Bluewings qualificate agli ottavi di finale.

GRUPPO H: Jeonbuk Hyundai Motors (Corea del Sud); Shanghai SIPG (Cina); Sydney FC (Australia); Yokohama F. Marinos (Giappone).
Prima giornata
Jeonbuk Hyundai Motors-Yokohama F. Marinos 1-2
Sydney FC-Shanghai SIPG 1-2
Seconda giornata
Yokohama F. Marinos-Sydney FC 4-0
Jeonbuk Hyundai Motors-Shanghai SIPG 1-2
Terza giornata
Yokohama F. Marinos- Shanghai SIPG 1-2
Sydney FC- Jeonbuk Hyundai Motors 2-2
Quarta giornata
Shanghai SIPG-Yokohama F. Marinos 0-1
Jeonbuk Hyundai Motors- Sydney FC 1-0
Quinta giornata
Yokohama F. Marinos-Jeonbuk Hyundai Motors 4-1
Shanghai SIPG-Sydney FC 0-4
Sesta giornata
Shanghai SIPG-Jeonbuk Hyundai Motors 0-2
Sydney FC-Yokohama F. Marinos 1-1
Classifica: 1. Yokohama Marinos 13; 2. Shanghai SIPG 9; 3. Jeonbuk Hyundai Motors 7; Sydney FC 5.
Yokohama F. Marinos e Shanghai SIPG qualificate agli ottavi di finale.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, scontro Ibrahimovic e Lukaku: ecco le frasi dette

Ottavi di finale zona orientale
6 dicembre
Beijing Guoan-FC Tokyo
Ulsan Hyundai-Melbourne Victory
7 dicembre
Vissel Kobe-Shanghai SIPG
Yokohama F. Marinos-Suwon Samsung Bluewings

  •   
  •  
  •  
  •