Beppe Bergomi sull’Inter: “Non è questione di modulo. Tante squadre di A giocano a tre e lo fanno benissimo”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo l’eliminazione dalla Champions League causata dalla mancata vittoria di San Siro contro lo Shakhtar (0-0) e da un girone giocato al di sotto delle proprie potenzialità, c’era molta curiosità sulla reazione di Antonio Conte e dei suoi ragazzi in campionato contro il Cagliari. Nella trasferta contro i ‘rossoblù’ vi è stata una buona reazione da parte dei ‘nerazzurri’ che, nonostante il goal subito alla fine del primo tempo, sono riusciti a ribaltare la partita anche grazie ad alcune sostituzioni e al cambio di modulo nel finale della partita. Alcuni tifosi e addetti ai lavori hanno quindi sollevato la questione relativa al modulo di gioco: per l’Inter è più adatta la difesa a tre o a quattro?

Bergomi sull’Inter: “Non ci credo che l’Inter cambi modulo fin dall’inizio”

L’opinionista di Sky, Beppe Bergomi, nella trasmissione Sky Calcio Club, ha affermato di non credere che il problema dell’Inter sia il modulo: “Che l’Inter cambi modulo fin dall’inizio non ci credo. Può farlo ma a partita in corso. E a tre giocano tante squadre in Serie A e lo fanno benissimo. La Lazio, la Roma, l’Atalanta, anche il Verona. Non è questione di modulo

Leggi anche:  Italia, Andrea Belotti: "Mi sento un titolare, l'Italia vuole arrivare in fondo"

Inoltre lo stesso Beppe Bergomi ha aggiunto: “Io batto sempre sullo stesso tasto. Contro le difese chiuse, chi nell’Inter salta l’uomo sulle fasce? Chi fa l’uno contro uno?

  •   
  •  
  •  
  •