Cagliari-Inter 1-3: i nerazzurri trovano la vittoria negli ultimi 15′

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il Cagliari tiene bene l’Inter per un tempo, nonostante il dominio degli uomini di Conte. Primo tempo finito sull’1-0 per i rossoblù. L’Inter riesce a trovare la via del gol negli ultimi 15 minuti. Barella e D’Ambrosio regalano il vantaggio alla squadra, che si porta sul 2-1. Lukaku, inarrestabile, sigla il 3-1 al 90+4.

Cagliari-Inter, secondo tempo strepitoso dei nerazzurri

Al Sardegna Arena Di Francesco schiera il Cagliari con un 4-2-3-1: Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Lykogiannis; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. Antonio Conte prova a contrastare gli avversari con l’Inter in 3-4-1-2: Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Darmian, Brozovic, Barella, Perisic; Eriksen; Lukaku Sanchez.
La gara inizia con 15 minuti di ritardo a causa di problemi tecnici alla regia della Lega. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Paolo Rossi, il grande campione di calcio  scomparso giovedì scorso. I primi 15 minuti sono tutti dei nerazzurri che provano ad andare subito in gol, da Darmian a Sanchez, poi Lukaku e infine Eriksen che quasi segnava, gol murato da un bravissimo Cragno. Su Cagliari c’è forte vento, il quale condiziona molto le giocate, in quanto cambia la traiettoria della palla. Giocatori spesso in difficoltà. L’Inter non molla e un’occasione dopo l’altra si susseguono ma senza andare a buon fine. Il tutto grazie al super portiere rossoblù.
Mentre i nerazzurri fanno la gara, a segnare è il Cagliari, Sottil mette in rete un pallone con un sinistro al volo. L’Inter prende il gol ma continua a dominare la gara fino al fischi dell’arbitro. Squadre negli spogliatoi sull’1-0 per i padroni di casa.
Inizia la seconda frazione di gioco, l’Inter scende in campo pronta a sfondare, da destra a sinistra continui inserimenti dei nerazzurri, ma niente da fare, Lukaku e compagni non trovano la strada del gol. Ogni tanto il Cagliari impegna anche Handanovic che non si fa trovare impreparato. L’Inter trova il pareggio al 77′ con Barella. Bellissimo gol su tiro al volo. Passano pochi minuti e l’Inter trova il vantaggio con D’Ambrosio su assist di Barella. Il giocatore era entrato da 4 minuti ed è andato subito in gol. Finale strepitoso dell’Inter che espugna Cagliari nell’ultimo quarto d’ora. Nel pieno recupero arriva anche la firma di Lukaku, gol al 90+4. Sigillo sul secondo posto in classifica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia