Copa Sudamericana: completato il quadro delle semifinali

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


E’ il Club Atlético Lanús a completare il quadro delle semifinaliste della Copa Sudamericana: la compagine di Luis Zubeldía ottiene all’Estadio Libertadores de America di Avellaneda una vittoria per 3-1 sul Club Atlético Independiente nel match di ritorno dei quarti di finale dopo aver conseguito un pareggio interno a reti bianche in quello d’andata. Alle reti ospiti realizzate nella prima frazione da Tomás Belmonte (15′), José Sand (17′) e Nicolás Orsini (44′) i “Diavoli Rossi” oppongono soltanto un centro di Andrés Roa a due minuti dal termine.
A contendere al Lanús, vincitore del trofeo nel 2013, l’accesso all’atto conclusivo della competizione sarà un’altra squadra argentina: il Club Atlético Vélez Sarsfield. Il club di Liniers, sobborgo alla periferia di Buenos Aires, si è guadagnato per la terza volta nella propria storia l’ingresso fra le migliori quattro del torneo a spese dei cileni del Club Deportivo Universidad Católica. La formazione di Mauricio Pellegrini, battuta in casa per 2-1 nella gara d’andata, ha saputo ribaltare a proprio favore il discorso qualificazione in quella di ritorno andando ad imporsi all’Estadio San Carlos de Apoquindo di Santiago per 3-1.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

L’altra semifinale della Copa Sudamericana vedrà opposti gli argentini del Club Social y Deportivo Defensa y Justicia ai cileni del Coquimbo Unido. Per entrambe le compagini si può già parlare di uno storico traguardo raggiunto. Il club di Florencio Varela, città della provincia di Buenos Aires, ha superato nei quarti di finale i brasiliani dell’Esporte Clube Bahia vincendo entrambe le gare. Al successo per 3-2 ottenuto nel confronto d’andata disputato all’Arena Fonte Nova di Salvador, el Halcón la squadra diretta da Hernán Crespo ha fatto seguire un’affermazione interna per 1-0 in quello di ritorno.
Il Coquimbo Unito ha invece raggiunto le semifinali estromettendo i colombiani del Club Deportivo Popular Junior Fútbol Club. Decisivo ai fini del passaggio del turno della compagine cilena, guidata da Juan José Ribera, si è rivelato, a parità di reti complessive, il maggior numero di gol realizzati in trasferta. I “Piratas”, dopo essersi andati ad imporre all’Estadio Metropolitano di Barranquilla per 2-1 nella sfida d’andata, hanno, infatti, ceduto, senza conseguenze, in casa per 1-0 in quella di ritorno.
Le semifinali, da disputarsi in partite d’andata e ritorno, sono in programma nelle prime due settimane di gennaio, mentre la finale in gara unica andrà in scena il 23 gennaio all’Estadio Mario Alberto Kempes di Córdoba.

  •   
  •  
  •  
  •