Cristiano Ronaldo: “Vi racconto cosa faccio alle 2 di notte”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


I Globe Soccer Awards hanno incoronato Cristiano Ronaldo come miglior giocatore del secolo, superando anche il suo rivale sul campo Lionel Messi. Non stupisce neanche poi tanto il riconoscimento, se si pensa a tutti quelli conquistati dal giocatore negli ultimi anni. Ma lui invece non smette di sentirsi lusingato e di puntare sempre al massimo, e di riconoscere i meriti anche dei compagni e delle società in cui milita, come lui stesso racconta in conferenza stampa, svelando anche un aneddoto della sua vita e della sua routine privata:

«Io ho 36 anni ma mi piace ancora tanto il calcio, adoro la mia vita e amo la mia famiglia e i bambini. A volte arrivo alle 2 del mattino: faccio un massaggio alla SPA per recuperare. Per me è un piacere sentir parlare dei record, dei gol e dei titoli che ho conquistato. Non è facile rimanere al vertice per tanti anni, molte volte i titoli e i numeri parlano da soli, sono molto orgoglioso ma è un lavoro di squadra. Senza compagni e club fantastici non si possono raggiungere determinati traguardi»

Insomma, sembrerebbe proprio che a fare la differenza nella vita e nella carriera del giocatore sia la sua passione, che negli è rimasta immutata, al contrario del suo talento che, invece, nonostante l’età, continua a crescere. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Bayern Monaco-Napoli: streaming e diretta tv in chiaro?