Del Piero, inizia il nuovo percorso da allenatore

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Era il 2014 quando Alessandro Del Piero decise di lasciare il calcio giocato. Dopo una vita dedita alla maglia bianconera e due anni in giro tra l’Australia e l’India, il famoso numero 10 italiani ha appeso gli scarpini al chiodo per dedicarsi alla carriera di opinionista sportivo per Sky e alle sue attività private. Ora la vita di Del Piero sembra prendere una strada diversa, in quanto Pinturicchio sembra pronto ad intraprendere la carriera da allenatore. L’ex capitano della Vecchia Signora parteciperà al prossimo corso Uefa A per allenatori.

Non solo Del Piero nel corso Uefa A

Da quando Del Piero ha lasciato la Juventus, dopo una carriera condita di trofei e gol, in molti tifosi speravano di continuare a vedere i successi del loro amato capitano anche come allenatore. Ora tutti saranno accontentati, perché Del Piero prenderà parte al prossimo corso Uefa A a Coverciano. Il corso è la penultima parte di uno step per l’abilitazione e la qualifica da allenatore. Chi riesce a superare il corso potrà guidare tutte le strade giovanili (comprese le primavere), tutte le formazioni femminili (comprese quelle di Serie A) e tutte le squadre maschili fino alla Serie C. Si apre un nuovo capitolo per l’ex capitano della Juventus, classe ’74, pronto a ritornare sul rettangolo verde di gioco sotto un’altra veste, seguendo le orme di altri suoi ex compagni di squadra, come Andrea Pirlo (ora sulla panchina della Juventus) e Filippo Inzaghi (allenatore del Benevento).  Il Campione del Mondo del 2006, però, non sarà solo. Infatti insieme a Del Piero ci saranno altri grandi big del calcio italiano, si spazia da Ignazio Abate passando per Federico Balzaretti, senza dimenticare Daniele De Rossi, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo e Giampaolo Pazzini. Infine sono presenti a partecipare al corso anche David Pizarro, ex centrocampista della Roma, e il bomber Christian Vieri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Turris-Avellino: streaming e diretta tv Sky Sport?