Infortunio Neymar, lo sfogo del padre: “Gli arbitri incentivano la violenza”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Brutta tegola sul Paris Saint Germain, Neymar ha subito un grave infortunio, abbandonando il campo su una barella e tra le lacrime, mentre era in corso la gara tra PSG-Lione, vinta 1-0 dagli ospiti. L’attaccante dei parigini si è scontrato con l’avversario Thiago Mendes, avendo la peggio. Oggi sono attesi i risultati di tutti gli accertamenti sul brasiliano, che ieri, secondo le prime indiscrezioni, sembrava avesse una frattura alla caviglia.

Infortunio-Neymar, le parole del papà

Mentre tutti sono con il fiato sospeso, in attesa degli esiti agli esami, arriva lo sfogo del papà di Neymar attraverso Instagram. Neymar Santos Senior è arrabbiato con gli arbitri, perché situazioni del genere non sono rare, ma troppo all’ordine del giorno sul campo di calcio. Ecco le parole che appaiono sul noto social: “Dannazione, fino a quando? Ne abbiamo parlato tanto, abbiamo enfatizzato tanto questo eccesso di violenza! Perché non fermarlo subito, al primo fallo? Perché aspettare il settimo, l’ottavo, il nono? Dobbiamo guardare il VAR per vedere che è un’espulsione? Abbiamo bisogno che il VAR noti un’entrata così violenta? Un giocatore entra con una forbice irresponsabile, violenta, lateralmente, attraversa lo spazio fisico di un altro, senza nemmeno concedergli un’opzione di difesa. Non abbiamo valutato questo durante tutta la partita in cui Neymar ha subito la tradizionale rotazione di falli, sempre violenti. Con questo alimentiamo questo tipo di giocatori e di atteggiamento. A perdere è davvero il calcio. Fino a quando la colpa sarà della vittima? Bisogna valutare chi sia a controllare il pallone, chi ha la possibilità di proteggersi. Cosa fare? Che Dio se ne prenda cura”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Graziani contro l'eventuale cessione di Lautaro: "Se toccano quel tandem allora veramente si indebolisce l’Inter. L'anno prossimo..."
Tags: ,