Juventus, Pirlo: “Serve una partita seria per andare avanti”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Domani alle 18 all’Allianz Stadium va in scena il derby della Mole, partita molto sentita e vissuta nella cittadina di Torino. Il fischio d’inizio è previsto alle ore 18 e la gara è valida per la 10a di campionato. In conferenza stampa arriva l’allenatore dei bianconeri, che fin dalle prime parole sottolinea la difficoltà della gara: “Speriamo di giocare una grande partita domani. La Juventus arriva bene a questo appuntamento, mia auguro che la squadra abbia recuperato alla grande dopo la Dinamo Kiev”.

Juventus, Pirlo: “Ci vuole una partita seria per andare avanti”

Affrontare tante gare senza tempo di recuperare è difficile per tutte le squadre. Ovunque si risente della stanchezza, anche chi ha grandi giocatori e rose folte. La Juventus ha dimostrato spesso di andare in affanno, Pirlo afferma: “Non c’è tempo tra una partita e l’altra, ci stiamo preparando mentalmente. “Vogliamo disputare una partita seria per continuare il nostro cammino in campionato”. Non solo questione di derby, il Torino ha dimostrato grande personalità quest’anno, il tecnico bianconero sa che non sarà facile: “Gruppo costruito bene, allenato da un ottimo tecnico. Ha cambiato il modo di giocare, esprimendo un calcio propositivo e con buone individualità in ogni zona del campo”.
Domani mancherà Alvaro Morata, lo spagnolo salterà il derby e la successiva gara di campionato, per l’espulsione rimediata contro il Benevento. Assenza che non fa piacere all’allenatore, che a Sky afferma: “Con Morata saremmo stati più presenti in area, ma cercheremo di riempirla con altri giocatori”. 
Durante il match di Champions League contro gli ucraini della Dinamo K., Federico Chiesa ha fatto una grande partita, un giovane che sta venendo fuori con il tempo sempre meglio, Pirlo dice: “Gli chiedo tante cose e le sta facendo bene, è un bravo ragazzo. E’ arrivato qui con tanta pressione addosso, ma sta crescendo e il gol gli è servito per sbloccarsi mentalmente”. 
Alla Juventus si sta facendo spazio anche un giovane difensore rumeno, Radu Dragusin, Andrea Pirlo è felice di avere in rosa un giocatore promettente: “Fisicamente è fortissimo, ma ha 18 anni e deve crescere tecnicamente: allenandosi ogni giorno con grandi campioni, potrà farlo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Le prime dichiarazioni su Instagram di Christian Eriksen