Lazio, Inzaghi: “Vittoria pesante per la classifica”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Una vittoria pesante quella della Lazio contro lo Spezia, 1-2. Gli uomini di Inzaghi vincono anche in campionato, corrono verso l’ultima gara di Champions League più carichi e determinati.
Contro i liguri una bella prestazione dei biancocelesti per la maggior parte della gara, poi subiscono un po’ la stanchezza. Con la vittoria di oggi, Immobile e compagni raggiungono la Juventus in classifica con 17 punti. Sono in attesa degli altri risultati. Quella di oggi non era una partita semplice, considerando il tempo sempre più ridotto per prepararle.

Lazio, Inzaghi: “Una vittoria importante”

Simone Inzaghi è soddisfatto della vittoria, nel dopo gara dichiara: “E’ stata una vittoria pesante per la classifica, sono soddisfatto perché avevo voglia di determinazione. Sapevamo che potevamo soffrire con un avversario che gioca bene al calcio. Abbiamo avuto pochissimo tempo per preparare la partita dopo Dortmund”.
Non era semplice oggi, in trasferta, soprattutto dopo la trasferta in Germania e la testa già all’ultima gara di Champions, l’allenatore afferma: “Dobbiamo migliorare perché certe pause non possiamo prendercele. Ma i ragazzi hanno voluto vincere la partita. L’avevamo preparata per giocarla con due esterni larghi, ma con Murusic e Lazzari abbiamo coperto abbastanza bene. Negli spazi abbiamo concesso troppo. Forse una squadra più fresca poteva dare di più, ma mi aspettavo questo”. 
Ancora una volta il protagonista della gara è Ciro Immobile, ancora una volta in gol. L’allenatore, sul suo attaccante, afferma: ” Fortunatamente Ciro ha segnato e abbiamo vinto una gara molto importante ai fini della classifica. Bisogna dire che Ciro è rientrato dopo essere stato a casa venti giorni e potevo anche non farlo giocare, ma avevo grandi problemi nel reparto avanzato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ivan Castiglia a SuperNews: "Reggina è casa mia. Venezia? Promozione a sorpresa. Da ragazzino sognavo di giocare nell'Inter..."