Copa Libertadores: River Plate-Palmeiras 0-3, il Verdão è ad un passo dalla finale

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Il Palmeiras prosegue nel suo pressoché perfetto cammino nella Copa Libertadores andando a cogliere all’Estadio Libertadores de America de Avellaneda una sensazionale affermazione per 3-0 sul River Plate nella semifinale d’andata. Los Millonarios, in inferiorità numerica dal 60′ per l’espulsione di Jorge Carrascal, soccombono ad un Verdão ancora imbattuto nella massima competizione calcistica per club del Sudamerica sotto i colpi di Rony (27′), Luiz Adriano (47′) e Matías Viña (62′). La gara di ritorno è in programma il 12 gennaio all’Allianz Parque di San Paolo.

Disposizione tattica
Marcelo Gallardo, tecnico del River Plate, propone un 4-1-3-2 che prevede in difesa Milton Casco al posto dell’infortunato Fabrizio Angileri sulla corsia di sinistra ed in fase offensiva un tandem composto da Matías Suárez e Rafael Borré. Sul fronte opposto Abel Ferreira fronteggia l’assenza dei lungodegenti Felipe Melo, Luan Silva e Wesley con un 3-4-2-1 che a centrocampo presenta i giovani Gabriel Menino, Patrick de Paula, Danilo e Matías Viña ed in avanti Rony e Gustavo Scarpa a sostegno di Luiz Adriano.

Leggi anche:  Russian Premier League: Nizhny Novgorod, buona la “prima” nella massima serie

Cronaca primo tempo
Avvio di gara arrembante dei padroni di casa. Rafael Borré, servito da Nacho Fernández, va vicino al bersaglio già al 2′ con un diagonale di poco alto. Tre minuti più tardi Matías Suárez propone dal fondo un traversone basso per Jorge Carrascal che si vede respingere il suo tentativo da distanza ravvicinata da Yeverton. La compagine di Marcelo Gallardo torna a farsi pericolosa al 21′ con un traversone dalla destra di Gonzalo Montiel sul quale Rafael Borré non riesce ad intervenire efficacemente. A passare sorprendentemente in vantaggio al 27′ è il Palmeiras: Franco Armani respinge approssimativamente di piede un cross dalla destra di Gabriel Menino favorendo la battuta vincente di Rony appostato al limite dell’area. Il River Plate accusa il colpo. Gli ospiti, dopo essersi visti annullare al 31′ una rete di Gustavo Scarpa per un fuorigioco di Luiz Adriano autore dell’assist, sfiorano il gol un minuto dopo con un potente diagonale da destra di Rony. Los Millonarios tornano a farsi vedere in avanti con pericolosità sul finire della frazione. Matías Viña si rende protagonista al 39′ di una preziosa copertura difensiva sul secondo palo in occasione di un cross dalla sinistra di Jorge Carrascal per l’accorrente Matías Suárez. Al 44′ è Nacho Fernández a colpire la parte superiore della traversa con una pregevole punizione.

Leggi anche:  Amichevole, Sampdoria-Piacenza: streaming gratis e diretta tv in chiaro?

Cronaca secondo tempo
Alla ripresa del gioco arriva però il raddoppio degli ospiti: al 47′ Luiz Adriano, servito ottimamente da Danilo, aggira Robert Rojas, s’invola verso la rete avversaria e supera con freddezza Franco Armani in uscita. Il River Plate avrebbe l’opportunità di dimezzare subito lo svantaggio (51′) ma Jorge Carrascal, sugli sviluppi di un corner prolungato da Diego De La Cruz non riesce sotto misura di testa a trovare lo specchio della porta per una questione di centimetri. Il Palmeiras risponde al 54′ con un fendente dal limite dell’area di Patrick de Paula respinto da Franco Armani. Ad agevolare il compito della formazione brasiliana diretta da Abel Ferreira ci pensa allo scoccare dell’ora di gioco Jorge Carrascal con un intervento gratuito a centrocampo ai danni di Gabriel Menino punito inevitabilmente con il cartellino rosso dal direttore di gara. Il Verdão approfitta immediatamente della superiorità numerica e dello stato confusionale e di frustrazione degli avversari per realizzare al 62′ la terza rete con Matías Viña di testa sugli sviluppi di una punizione battuta dalla destra da Gustavo Scarpa. Nel finale (84′) Franco Armani evita un passivo peggiore ai suoi colori opponendosi con bravura ad una forte conclusione di Gabriel Menino.

  •   
  •  
  •  
  •