Fares, cuore d’oro: “La vicenda mi ha particolarmente colpito ed ho deciso di agire in prima persona”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Due giorni fa a Napoli un rider è stato accerchiato da alcuni malviventi e una volta malmenato è stato derubato del suo scooter con i delinquenti che si sono dileguati tra il disinteresse generale. Grazie al video di un utente, l’aggressione è diventata virale sui social tanto da istituire una raccolta fondi per aiutare l’uomo (un 52enne con due figli e rimasto senza lavoro vittima di questa brutta avventura). Tra i fautori di questo bel gesto c’è stato anche il calciatore della Lazio (attualmente infortunato) Mohamed Fares che ha contribuito donando 2500 euro su GoFoundMe (l’obiettivo era raggiungere cinquemila euro, ma in sole un quattro ore è stata superata quota diecimila). Di seguito riportiamo le belle parole dell’esterno biancoceleste ai microfoni di “SSLazio.it“.

Leggi anche:  Diretta tv in chiaro SPORTITALIA? Dove vedere amichevole Lazio-Padova in streaming gratis

L’esterno algerino è stato riempito di messaggi di ringraziamento sui social da molti tifosi napoletani: “Applausi”. “Sei una persona d’oro”. “Il popolo napoletano non dimentica“.

Fares, le sue parole

La vicenda mi ha particolarmente colpito ed ho deciso di agire in prima persona. Ho notato un link tramite il quale era possibile effettuare una donazione e l’ho voluta effettuare in forma anonima perché non volevo che questo mio gesto suscitasse clamore mediatico. Ciò, però è accaduto, ma la mia intenzione era quella di aiutare una persona in difficoltà“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: