Milan-Juventus 1-3: decisive le scelte di Irrati. Ecco la Moviola del match

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


A San Siro il posticipo e match di cartello della sedicesima giornata di Serie A, Milan-Juventus, termina 3 a 1 a favore dei bianconeri. Decisiva la doppietta di Federico Chiesa, inframezzata dal goal di Calabria, e il sigillo di Weston McKennie. Decisive anche le scelte di Massimiliano Irrati che non è stato sempre sul pezzo: decisivo sulla scelta dell’entità sul contatto tra Rabiot e Calhanoglu che porta al goal di Calabria e soprattutto sorvola su alcuni interventi sopra le righe. Ecco di seguito tutti gli episodi da MOVIOLA del match.

Milan-Juventus: la moviola del match

2′ PRESUNTO TOCCO DI MANO KJAER – Paulo Dybala calcia in porta ma la sfera viene deviata da Kjaer prima di finire tra le braccia di Donnarumma. Il Var conferma la decisione di Irrati: la deviazione del difensore del Milan è regolare.

Leggi anche:  Amichevole, Sampdoria-Piacenza: streaming gratis e diretta tv in chiaro?

9′ PRESUNTO RIGORE JUVENTUS – Paulo Dybala penetra in area di rigore, contrasto con Kessie e tiro alto di Frabotta. Irrati giudica regolare il contrasto tra l’attaccante argentino e il centrocampista rossonero.

31′ PRESUNTO RIGORE MILAN – Calhanoglu calcia in porta ma la palla, deviata da Rabiot, finisce addosso alle ginocchia di Bonucci che respinge. Timide proteste rossonere: tutto regolare e scelta giusta da parte di Irrati e il Var.

41′ GOAL MILAN – La Juventus protesta per un presunto fallo di Calhanoglu ai danni di Rabiot all’inizio dell’azione che porta alla rete del 1-1 di Calabria. Irrati è vicinissimo al contatto e valutare regolare l’intervento. Il Var conferma la decisione del direttore di gara. Dalle immagini si nota un’ancata del turco del Milan sul centrocampista francese e restano molti dubbi: goal da annullare e fallo in favore dei bianconeri.

Leggi anche:  Russian Premier League: Nizhny Novgorod, buona la “prima” nella massima serie

70′ ROSSO MANCATO A BENTANCUR – Proteste del Milan che chiede il secondo giallo per Bentancur. Il centrocampista bianconero, già ammonito, entra in ritardo in scivolata su Castillejo prendendo solo le gambe del giocatore. Irrati concede il vantaggio, ma poi non sanziona il calciatore uruguaiano. Il Var non può intervenire per sanzionare per il secondo giallo, ma resta il dubbio. Da ricordare anche le varie entrate dure di Theo Hernandez e mai sanzionate.

93′ PRESUNTO RIGORE MILAN – Rabiot colpisce Brahim Diaz sul ginocchio sinistro, proteste dei rossoneri che chiedono un calcio di rigore. Irrati non interviene, il Var neanche. Restano alcuni dubbi ma il calciatore rossonero si lascia cadere un po’ troppo facilmente.

  •   
  •  
  •  
  •