Supercoppa Italiana, Padovan: “Il Napoli vincerà, la Juve è debole”

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui


Atto finale della PS5 SuperCup – Supercoppa Italiana 2020, questa sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia alle ore 21.00 tra la Juventus di Andrea Pirlo e il Napoli di Gennaro Gattuso.
Si è espresso sulla partita anche il noto giornalista Giancarlo Padovan, che sul sito calciomercato.com, ha analizzato la difficile situazione della Juventus e pronostica una vittoria dei partenopei, che secondo Padovan affronterà “la Juve peggiore dall’era Del Neri”.

Supercoppa, le dichiarazioni di Giancarlo Padovan

Sulla Supercoppa: “Con tutta la comprensione del mondo, come si fa a considerare competitiva (non dico favorita) per la finale di Supercoppa, la Juve peggiore dai tempi di Del Neri, strapazzata dall’Inter nel Derby d’Italia, dimezzata dalle assenze di Cuadrado, Alex Sandro e De Ligt, l’attaccante di scorta Dybala e costretta a schierare il poco commendevole Frabotta (il Calloni dei difensori), visto che Demiral si è fatto male anche senza giocare”?

Leggi anche:  Dove vedere Juventus-Lazio: streaming e diretta tv Sky o DAZN?

Sul Napoli: “Loro sono scaramantici, ma com’è possibile pensare a un riavvolgimento dei valori quando si affronta una squadra reduce da tre vittorie consecutive, gli effettivi recuperati (tranne Osimhen e Petagna), il morale a mille e una qualità di gioco superiore alla Juve“?

Poi le critiche sulla Juventus: “Il luogo comune dice che la Juve non sbaglia mai due partite di fila, l’orgoglio ferito potrebbe essere il propellente per il riscatto. Non esiste più la Juve di una volta: centrocampo senza qualità nè corsa, Ronaldo è in riserva e da 3 partite è il peggiore ma gli andrebbe affiancato Kulusevski, che deve fare meno il fenomeno, perchè non lo è. L’unico che lotta è Chiesa”.

La chiosa ironica su Gattuso: “La vigilia della partita è stata al miele per Gattuso nei confronti della Juve. Il Napoli è consapevole della sua forza e non serviranno queste raccomandazioni, è furbo. Ma tutto questo non servirà: il Napoli vincerà la Supercoppa non perchè è più forte, ma perchè la Juve è debole e smarrita“.

  •   
  •  
  •  
  •