Zazzaroni sulla Supercoppa: “Avrei voluto cambiare canale”

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui


La Juventus torna a vincere la Supercoppa italiana, la nona della sua storia, che quest’anno ha preso il nome di PS5 Supercup. Sicuramente la vittoria del primo trofeo stagionale risolleva il morale della squadra e di Andrea Pirlo, da inizio stagione in discussione a causa della sua inesperienza, sollevando molti dubbi sul suo gioco. La partita vinta contro il Napoli è stato un banco di prova importante per la squadra capitanata da Andrea Agnelli per capire a che punto fosse la preparazione atletica e di gioco. Il match giocato al Mapei Stadium è stato equilibrato ed ha prevalso la squadra che ha saputo insistere di più nella creazione del gioco, oltre a quella che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni, con i gol Cristiano Ronaldo e Morata, oltre ai miracoli del portierone polacco Szczesny. Sicuramente l’aver alzato la Supercoppa al cielo porterà entusiasmo e grinta nella Juventus, provando ad una rimonta storica, con una partita in meno proprio contro il Napoli.

Leggi anche:  Europei Spinazzola: "La medaglia la porterò sempre con me, butterò le stampelle"

Zazzaroni a Radio Crc: “Napoli? Sorpreso in negativo”

A proposito del match tra Juventus e Napoli, chi ha voluto dire la sua è stato Ivan Zazzaroni, intervenuto ai microfoni di Radio Crc: “La finale di Supercoppa Italiana non mi è piaciuta, al 25’ del primo tempo avrei voluto già cambiare canale. La Juventus ha vinto perché ci ha creduto di più“. Meriti della Vecchia Signora, capace di riuscire a portare a casa il risultato dopo la pessima prestazione contro l’Inter in campionato che ha portato alla sua seconda sconfitta stagionale.

Zazzaroni ha poi provato a dare un giudizio alla partita giocata dal Napoli, troppo spenti e sottotono: “Sono rimasto sorpreso in negativo dalla prestazione del Napoli. Quella di Gattuso è una squadra che ha difficoltà in fase difensiva. Becca sempre gol e ieri ha perso una miriade di palloni in fase di costruzione. Per questo motivo dico che Bakayoko non mi è piaciuto per nulla. Insigne? Il calcio è così. Magari domenica Insigne mette dentro due ‘pere’ e i tifosi si dimenticano di tutto” conclude Zazzaroni.

  •   
  •  
  •  
  •