Gattuso: “Dove andiamo con 10 calciatori”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Di che malattia soffre il Napoli? Se la sonda Perseverance ieri è atterrata sul suolo di Marte, la squadra azzurra non è arrivata in Andalusia, nella città di Granada per affrontare la gara d’andata d’Europa League nei sedicesimi di finale.

Una partita che i partenopei non hanno saputo come affrontare. Napoli, che come sappiamo manca di 9 calciatori importanti, sulla carta appare superiore al Granada, che in 20 minuti, chiude la pratica, ed è quasi agli ottavi di finale d’Europa League.

Gattuso, a fine gara, sembra arrendersi, dicendo “dove andiamo con 10 calciatori?”, e sui social esplode la rabbia da parte dei tifosi partenopei. Napoli, che ieri non ha dimostrato nemmeno voglia di lottare, un gioco che non c’è, quel giro palla, o tiki taka come lo si vuol chiamare, che parte sempre dalla difesa, senza un minimo accenno di verticalizzazione per il povero Osimhen, che oltre ad una mezza girata all’86° minuto non ha creato grossi problemi, come così tutta la squadra.

Leggi anche:  Atalanta-Bologna probabili formazioni: Malinovskyi dal primo minuto in attacco?

Nemmeno un accenno di reazione, perché sappiamo che un gol in trasferta sarebbe stato importantissimo, invece adesso al Napoli serve una rimonta, con la gara di Bergamo che si avvicina, che non è una passeggiata.

Notizia buona? Koulibaly e Ghoulam sono negativi all’esito del tampone.

  •   
  •  
  •  
  •