Napoli, ancora guai: silenzio stampa e Osimhen out

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il Napoli va ancora ko, brutta la sconfitta contro l’Atalanta. Al Gewiss Stadium di Bergamo la sfida è finita 4-2. Al termine della gara, su ordine di Aurelio De Laurentiis, la società va anche in silenzio stampa, senza definire la durata. Quella  contro la Dea è la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare, troppe. A rendere la serata un incubo è l’infortunio di Osimhen. Nel finale di gara il nigeriano, durante lo scontro con un avversario, ne esce con un trauma cranico.

Napoli, verso la “remuntada”

Il Napoli è sempre più smarrito, la vittoria contro la Juventus sembrava aver ridato fiducia all’ambiente, ma la sconfitta contro il Granada in Europa League e quella di Bergamo lasciano capire che di risolto non ci sia nulla. Smarrimento e difficoltà nella squadra di Gattuso che adesso dovrà fare i conti con Osimhen, forse fuori per le prossime gare, si attendono ulteriori esami per scongiurare problemi dopo il fallo subito alla testa contro i nerazzurri. Non solo, il tecnico dovrà preparare una “remuntada” visto che giovedì arrivano gli spagnoli e si parte dal 2-0 subito all’andata. Si dovrà salvare qualcosa questa stagione, si inizia dall’Europa League, poi testa al campionato dove gli azzurri sono scivolati in settima posizione, fuori da ogni obiettivo al momento.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma, Pallotta: "Stadio? Progetto rovinato da qualche cogl****"