Cr7 street fighter! Mancata espulsione al campione portoghese

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Calcio in faccia a Cragno, per Calvarese è solo ammonizione

Cristiano Ronaldo, nel primo tempo è mattatore di Cagliari-Juventus delle ore 18 alla Sardegna Arena. Primo tempo concluso sullo 0-3 col portoghese protagonista, dopo la scialba prova col Porto di martedì in Champions League. CR7 sale a 23 reti in campionato e ritorna il campione che è dopo le critiche ricevute ovunque.
Ma, c’è un episodio, che purtroppo pesa sull’andamento della gara. Minuto ’15, cross in area rossoblù, e Cristiano Ronaldo, con una mossa alla street fighter (famoso videogame) spacca il mento del povero portiere cagliaritano Cragno, che resta a terra qualche minuto. Per Calvarese (che già fu decisivo in un fallo di mani non fischiato a Bernardeschi nel 2018 sempre a Cagliari) è solamente ammonizione. Ma, il Var, che fa? nemmeno un richiamo all’arbitro per valutare meglio la situazione? Cr7 infila tutta la scarpetta in bocca a Cragno e come da previsione i social sono impazziti per questa decisione che è apparsa alquanto dannosa per il Cagliari.
Intanto il primo tempo è finito 0-3 con Cr7 che dopo il primo gol di testa realizza altri 2 gol, uno su rigore e l’altro con un gran sinistro nell’angolo della porta.
Episodi del genere in campionato sono già accaduti, ma non per tutti è valsa la regola che sarebbe uguale per tutti. Il Var, più che unire, allontana e danneggia il calcio italiano.

Leggi anche:  Fiorentina, i piani per gennaio: i nomi in entrata e in uscita
  •   
  •  
  •  
  •