Fabrizio Biasin stuzzica Donnarumma: “Non puoi lamentarti se la gente si….”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Fabrizio Biasin
In questi giorni senza campionato dovuto alla sosta per gli impegni delle Nazionali, in casa Milan la sta facendo da padrona il rinnovo del portiere Gianluigi Donnarumma che avendo come procuratore Mino Raiola, le polemiche sono sempre dietro l’angolo. Il classe ’99 per rinnovare il contratto che scade tra quattro mesi, avrebbe chiesto una cifra che si avvicina ai dieci milioni di euro a stagione, ovviamente troppo per il club rossonero soprattutto in questo periodo di crisi dovuto alla pandemia che non accenna a placarsi e con gli stadi chiusi almeno fino a fine stagione.

Sul suo profilo Twitter il giornalista sportivo di fede interista Fabrizio Biasin, ha stuzzicato Donnarumma con un tweet molto diretto che sta facendo discutere i tifosi rossoneri: “Se scegli Raiola prendi una decisione legittima: è il più bravo a riempire le tasche. Poi però non puoi lamentarti se la gente si incazza“.

Leggi anche:  Copa Argentina: il Talleres de Córdoba raggiunge in finale il Boca Juniors

Alcuni tifosi hanno commentato così: “Certo colpa della società che in tempi di covid nn gli da 12 milioni…. Hamsik all’epoca mandò Raiola a pescare“; non lo so Biasin, credo il tifoso dovrebbe cercare di ignorare la parte economica e incazzarsi, eventualmente, per discorsi di campo”; “basterebbe cambiare agente come ha fatto Hamsik“; se decidi di tenerlo però allora poi è responsabilità tua: Raiola fa solo il suo lavoro, e lo fa come nessun altro sulla piazza“; “non mi sembra che Donnarumma sia incazzato“; “parole sante“; “se l’Inter lo escluse un perché ci sarà, poi che lui abbia i migliori è normale, questo non è più uno sport ma un business“; “se ha chiesto 6 mln per Romagnoli è perché sa che qualcuno è disposto a dargliene 4,5…i polli in Italia di solito siamo noi della Juve…mi sa che il prossimo anno esce Chiellini ed entra lui…sempre peggio“.

Leggi anche:  Milan, ecco chi può sostituire Kjaer a gennaio: l'obiettivo di mercato

Fabrizio Biasin, il suo tweet

  •   
  •  
  •  
  •