Fiorentina-Milan: quella volta che…i precedenti

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

Fiorentina e Milan hanno spesso dato luogo a gare emozionanti. Una di queste è relativa alla stagione 1989-90. E’ l’8 febbraio del 1990, si disputa la sesta giornata del girone di ritorno. La squadra viola è guidata da Bruno Giorgi, è lanciata in Coppa Uefa (a marzo deve giocare i quarti di finale) ed annovera tra le sue fila nientemeno che il talento Roberto Baggio, oltre ad un mastino come Carlos Dunga. Ma se la squadra toscana rende in Europa, in campionato si rivela piuttosto deludente: la Fiorentina è infatti reduce dalla sconfitta interna con il Napoli dove protagonista è stata una fetta importante della tifoseria viola, che per protesta è rimasta fuori dallo stadio. I punti sono solamente 18 in 22 gare: due soli punti in più della quart’ultima classificata. Il Milan è guidato (per la terza stagione) da Arrigo Sacchi ed è quello stellare del trio olandese Gullit- Rijkaard-Van Basten ma anche di Baresi, Donadoni e Ancelotti. I rossoneri sono secondi a 32 punti, due in meno del Napoli capolista.

Leggi anche:  Serie A, le più veloci sostituzioni degli ultimi 10 anni: primato Samir con soli 3 minuti giocati, Valoti il più veloce dentro-fuori per scelta tattica

La partita
La Fiorentina parte in quarta, approfittando dello smarrimento rossonero: a sfiorare il gol è Nappi di testa in tuffo: Pazzagli è attento e para. Risponde Baresi con un tiro da fuori: la conclusione, deviata da un difensore locale, finisce di poco fuori alla destra di Landucci. La squadra viola passa al 23′: Baggio viene atterrato in area da Pazzagli: batte il rigore lo stesso Baggio per l’1-0. Il Milan prova a reagire ma il pressing non pare essere efficace: la prima frazione di gara termina quindi col vantaggio di misura della Fiorentina.
Sacchi corre ai ripari: cambia Colombo con Evani ma arriva il raddoppio dopo due minuti dall’inizio della ripresa: Baggio pesca Dell’Oglio, che serve Kubik: diagonale secco e 2-0. Finita? Niente affatto. Landucci compie due miracoli su Massaro (un ex) e Van Basten, prima di arrendersi, al 55′, alla conclusione di Evani, che infila Landucci nell’angolino alla sua sinistra. Al 60′, fallo di mano in area di Battistini (un altro ex): per Longhi è rigore e Van Basten, in ombra fin qui, spiazza il portiere viola.

Leggi anche:  Lazio, apprensione per Immobile. È caccia al sostituto: spunta l’idea Caputo.

Il finale
La Fiorentina cala e il Milan ne approfitta: al 66′, contatto tra Massaro e Volpecina: Longhi indica, per la terza volta, il dischetto, tra l’incredulità dei giocatori viola. Batte Van Basten che infila Landucci nel medesimo angolo dove aveva segnato la prima rete. Nel finale, proteste viola per un sospetto controllo con il braccio di Baresi: il direttore di gara questa volta non se la sente di indicare il dischetto per la quarta volta. A tempo scaduto, Rikaard fallisce la quarta rete, ma forse sarebbe stato troppo per i viola. La società decide il silenzio stampa, visto il momento delicato e viste anche le decisioni arbitrali. A fine stagione il Milan finirà secondo, a quota 49, a due soli punti dal Napoli campione d’Italia. La Fiorentina si salverà all’ultima giornata, battendo l’Atalanta e raggiungendo quota 28: un solo punto in più della zona retrocessione.

Leggi anche:  Mercato Milan: tutto passa dall'esito della partita con il Liverpool

Stadio Curi di Perugia, 4 febbraio 1990

Fiorentina-Milan                                                    2-3 (1-0)

Fiorentina: Landucci, Dell’Oglio, Volpecina, Iachini (83′ Banchelli), Pioli, Battistini,
Nappi, Dunga, Buso, Baggio, Kubik.
A disposizione:
Pellicanò, Sacchi, Matrone, Malusci
Allenatore: Giorgi
Milan: 
Pazzagli, Tassotti, Maldini, Colombo (46′ Evani), Galli, Baresi, Donadoni,
Rijkaard, Van Basten, Ancelotti, Massaro (85′ Simone).
A disposizione: Galli G., Salvatori, Stroppa
Allenatore: Sacchi
Arbitro: Longhi di Roma
Marcatori: Baggio (r) al 23′, Kubik al 47, Evani al 55′, Van Basten (r) al 60′ e (r)
al 66′.
Ammoniti: Dell’Oglio, Pazzagli, Rijkaard, Colombo
Espulsi: nessuno
Spettatori: 20.690

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •