Futuro di Ronaldo alla Juve: complicazione, c’è Icardi nel mirino bianconero

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui


Ecco gli ultimi aggiornamenti sul futuro di Cristiano Ronaldo alla Juve. E’ chiaro che la necessità di limitare i costi inciderà sul prossimo mercato dei campioni d’Italia in carica. Qual’è la principale motivazione? Sicuramente nel calcio italiano le conseguenze della pandemia hanno particolarmente inciso. I 31 milioni di ingaggio di Ronaldo sono divenuti per la Juventus un costo a dir poco insostenibile. Sappiamo che il nuovo centravanti è già nel mirino di Andrea Pirlo e di tutta la società: stiamo parlando di Mauro Icardi. Un’ulteriore anno per Cr7 con la maglia bianconera oramai è a dir poco improbabile.

Futuro di Ronaldo alla Juve: dove’è diretto?

Cristiano Ronaldo potrebbe trasferirsi a Parigi. Sappiamo che è già da un pò di tempo che il Psg ha esposto un interessamento particolare per il portoghese. Cr7 ha sempre pronta l’alternativa Mls, con l’Inter Miami di Beckham. La trattativa Juve-Psg per Icardi, in ogni caso, prescinde dalla destinazione futura di Ronaldo. I dirigenti bianconeri tentano più volte l’assalto all’ex attaccante interista ma nella prossima estate potrebbe avvenire il giusto accordo.

Leggi anche:  Diritti tv Superlega, dove vederla in tv? Amazon e DAZN si tirano fuori dal progetto

Quanto è costato Icardi al Psg?

Icardi è costato al Psg 50 milioni più 8 di bonus. La quota di un prestito oneroso potrebbe essere la soluzione per portarlo a Torino, con diritto di riscatto la stagione successiva o eventualmente quella dopo. Ronaldo non è l’unico ad essere al centro dell’attenzione riguardo gli ingaggi. I due parametri zero arrivati nell’estate del 2019, Ramsey e Rabiot, in cui la società porta sulle spalle un costo troppo alto, l’obiettivo è piazzarli altrove. Di certo c’è la volontà di intervenire sul centrocampo con Locatelli. La voglia di rivoluzionare il reparto centrale è confermata dal sondaggio fatto con Barella che ha fatto infuriare i dirigenti nerazzurri, vero motivo della famosa lite tra Paratici e Oriali.

  •   
  •  
  •  
  •