Milan su Pessina: Maldini è già pronto all’assalto

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il Milan non dimentica Mattia Pessina. Il talentuoso centrocampista offensivo, in forza all’Atalanta, ha mostrato il suo valore con grande impatto nelle ultime gare con la Dea. Le sue uscite hanno spinto molte società, in primis il Milan, ad andare all’attacco sul Classe 1997. In vantaggio su tutte le altre concorrenti però c’è il Milan, anche se la società bergamasca non ha intenzione di farsi scappare il giocatore.

Milan, a lavoro per il ritorno di Pessina

La scadenza del contratto di Matteo con l’Atalanta è datata 2023. Nonostante la lunga distanza il club nerazzurro ha intenzione di blindare il suo “gioiello“. Le prestazioni degli ultimi mesi, poche ma di livello, hanno convinto anche il ct della Nazionale. Pessina risulta tra i 38 convocati per le Qualificazioni ai prossimi Mondiali di calcio 2022.
Il giocatore è stato utilizzato anche come trequartista da Gasperini, mostrando degli ottimi risultati e il Milan vorrebbe riportare a Milano il giocatore in vista della prossima stagione. Il vantaggio sulle altre società che hanno puntato Matteo è dovuto al fatto che il club rossonero ha venduto Pessina all’Atalanta nel 2018, mantenendo 50% sulla rivendita. Il Milan non ha intenzione di mollare la presa, proverà a trovare l’intesa giusta e a portare a Milano il giocatore in vista dei tanti impegni e obiettivi stagionali del prossimo campionato. Dal 2017, quando il Milan ha lasciato partire il giocatore, dal valore di 1,65 milioni, oggi Matteo vale intorno ai 20 milioni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, ecco chi può sostituire Kjaer a gennaio: l'obiettivo di mercato