Milan-Udinese 1-1, Stefano Pioli: “Volevamo vincere. Peccato”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui



Il Milan trova il pareggio in extremis al Giuseppe Meazza nella sfida contro l’Udinese, valida per la 25^ giornata di Serie A. La gara finisce 1-1, dove i friulani, con il gol del vantaggio di Becao al 68′, tengono bene fino agli ultimi secondi della partita, fin quando non viene assegnato il rigore ai rossoneri. Sul dischetto si presenta Kessié che non sbaglia. Il Milan trova il pareggio dell’1-1 al 90+7 con l’ivoriano. L’Inter, che giocherà domani contro il Parma in trasferta, adesso è a -3. Con una vittoria contro i Ducali, domani sera, la formazione di Antonio Conte potrebbe accelerare e creare un divario più vasto in classifica.

Milan-Udinese, Pioli: “Volevamo vincere”

Al termine della gara di San Siro, Stefano Pioli, allenatore dei rossoneri, parla del pareggio appena conquistato dalla sua formazione: “Volevamo vincere. Peccato. Sapevamo che avremmo trovato difficoltà contro una squadra che si chiude tutta dietro. Ho visto determinazione e mancanza di lucidità. È mancata qualità e ritmo, non rabbia e determinazione”. Così analizza la gara Stefano Pioli, il quale continua: “Si riparte come sempre dalla prossima partita. Ogni partita fa storia a sé. Domenica abbiamo trovato un avversario che voleva giocare, l’Udinese invece fa questo tipo di partita. Dovevamo trovare più duelli, l’unico duello che siamo riusciti a vincere nel primo tempo è l’azione da gol di Castillejo”.

Rossoneri un po’ giù di tono rispetto alla gara contro la Roma. Stefano Pioli un po’ deluso, dichiara: “Mi aspetto sempre tanto dai miei giocatori. Rafa ha caratteristiche più adatte ad attaccare gli spazi. Quando trova difese così chiuse non ha ancora la scaltrezza per anticipare il difensore. Oggi ci mancavano le caratteristiche giuste per affrontare questo tipo di partita, ci mancavano i due attaccanti veri in rosa. Leao e Rebic hanno altre caratteristiche”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Diritti tv Superlega, dove vederla in tv? Amazon e DAZN si tirano fuori dal progetto