Moratti sullo scontro Cragno-Cristiano Ronaldo: “Era da rosso”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, ha rilasciato un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli dove ha trattato vari temi, tra i quali il violento scontro tra il portiere del Cagliari Cragno e il fuoriclasse della Juventus, Cristiano Ronaldo. Ecco un estratto della sua intervista:

Cristiano Ronaldo su Cragno? Non c’è alcun dubbio, è da cartellino rosso. Ronaldo non è un calciatore cattivo, lo scontro è stato accidentale. Con il risultato di ieri l’Inter ha acquisito un buon vantaggio e può amministrarlo, perché la Juve ha sì un recupero, ma ce l’ha contro il Napoli. Ieri gli azzurri hanno ha meritato la vittoria sul Milan, rientrando a pieno merito nella corsa per la Champions League, ma la scaramanzia è d’obbligo nel calcio e quindi meglio non dire nulla”

TECNICI – “Mourinho è l’allenatore che porto nel cuore, è il più vittorioso ma anche Mancini ha iniziato a vincere con continuità, così come non dimentico affatto Simoni. Gattuso per il Napoli avrebbe rappresentato invece una soluzione in certi momenti valida”.

NAPOLI – “La trattativa sfumata per Hamsik, quando telefonai a De Laurentiis e mi disse che non lo avrebbe venduto. Fu un errore nostro non prenderlo quando era al Brescia, ma anche Lavezzi era un gran bel calciatore”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C Femminile, Perugia-Lucchese 2-2. Chiasso riagguanta il pari all'87'. Antonelli para un rigore a Bengasi