Ronaldo e la fascia da capitano: le posizioni del ct Santos e Del Piero

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini Segui

ronaldo fascia
Ancora una volta Cristiano Ronaldo è al centro delle critiche. Questa volta però non per la prestazione negativa della squadra. Nonostante il Portogallo abbia pareggiato 2-2 contro la Serbia, ciò che ha fatto rumore è stato il gesto del fenomeno portoghese. Dopo essersi visto annullare un goal regolare all’ultimo pallone giocabile per la mancanza della tecnologia di porta, Ronaldo è uscito furioso dal campo gettando a terra la fascia da capitano che aveva al braccio. Un gesto che ha fatto discutere. In primis è intervenuta la sorella in sua difesa. Katia Aveiro ha subito postato su Instagram un messaggio con un significato ben preciso: “Tuttavia, essendo tutti noi disgustati da quello che è successo e dai miscredenti, in TV alcuni “relatori” hanno iniziato a osare di criticare l’atteggiamento di Cristiano. Cristiano è un simbolo Nazionale e ieri il Portogallo è stato scandalosamente rubato. Il suo gesto di stizza dopo un gol regolare non convalidato ha dato inizio alla sua/nostra rivolta. L’ha fatto perché la rabbia gli era entrata nell’anima. Ha sempre difeso la sua patria con le unghie e con i denti”.

Il ct Santos su Ronaldo: “Non ha offeso nessuno”

Dopo giorni di polemiche è intervenuto il ct del Portogallo, Fernando Santos, per rispondere alle critiche rivolte al suo capitano: “Cristiano è un esempio nazionale. Tutti i giocatori dicono che è lui l’esempio da seguire. A ogni nuovo convocato chiedete come sia, e tutti rispondono la stessa cosa: è un esempio, per il lavoro e la carriera. È un esempio per tutti, anche nella sua vita quotidiana. Se Cristiano avesse offeso l’allenatore della Nazionale, i suoi colleghi o la Federazione, allora si che dovremmo pensare a togliergli la fascia da capitano. Ma non è successo nulla di tutto ciò”.

Del Piero sgrida Ronaldo sulla fascia: “Reazione eccessiva”

Anche la leggenda della Juventus, Alessandro Del Piero, è intervenuto sull’argomento. Da capitano a capitano ha dato qualche consiglio al portoghese. Il nuovo acquisto dell’emittente televisiva statunitense ESPN, ha dichiarato su Ronaldo: “Credo sia stata una reazione decisamente eccessiva quella di Cristiano Ronaldo. Non dovresti comportarti in questo modo. Va bene arrabbiarsi, parlare, sollevare l’argomento nei confronti dell’arbitro. Ma tirare la fascia a terra e andarsene è troppo, specie per un calciatore come lui. Cr7 è il capitano della squadra e l’idolo per molti”.

Parole dure dell’ex capitano, ma anche un monito per il futuro. Nei piani della dirigenza della Juventus infatti, con molta probabilità Giorgio Chiellini e Gianluigi Buffon lasceranno la Vecchia Signora. E con un Dybala sempre di più in partenza, il capitano bianconero per la prossima stagione potrebbe essere proprio il portoghese.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan piccola rivoluzione nella partita con il Genoa