Serie B, 30ª giornata. Il Venezia domina a Monza, il Frosinone in caduta libera e l’Empoli allunga sulle rivali. Risultati, classifiche e prossimo turno

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Nell’attesa dei posticipi della 30ª
giornata tra Reggina-Chievo e Salernitana-Brescia di quest’oggi, si sono concluse 7 partite della serie cadetta dove non sono mancate delle sorprese, come quella della larga vittoria del Venezia a Monza per 4-1 e del tonfo casalingo del Frosinone contro il Lecce per 0-3. Rinviata, invece, Pordenone-Pisa per casi Covid.
L’Empoli
piega di misura l’Entella per 1-0 condannandola alla probabile retrocessione. I liguri hanno resistito fino al 36‘ quando il difensore Casale ha messo dentro il gol della vittoria, che permette ai toscani di allungare  a + 7 sul Lecce in grandissima forma.

Inizia bene il nuovo corso di Rastelli alla Spal che supera 1-0 il Cittadella con la rete del sempre verde Floccari (classe 1981) al 46′ del secondo tempo. In realtà un pareggio sarebbe stato più giusto, ma ieri è andata meglio alla squadra di Ferrara, che aggancia gli uomini di Venturato a quota 45 punti.

Alessandro Nesta sta passando il peggior periodo da quando siede sulla panchina del Frosinone ed il 0-3 in casa contro il super Lecce di Corini ne è una testimonianza tangibile. Nelle ultime 10 partite la squadra del patron Stirpe ha messo in tasca solo 10 punti, ma in realtà la crisi dei ragazzi di Nesta è iniziata il 22 dicembre quando vennero sconfitti dal Cittadella per 1-0 e da quel giorno  il rendimento è stato altalenante, nonostante la squadra sia stata allestita per la promozione diretta in Serie A. La pausa porterà serenità?

Di contro i salentini continuano la marcia trionfale che dura da 9 giornate in cui hanno ottenuto 21 punti  sui 27 disponibili. Le marcature sono state di Rodriguez all’84’ e del capocannoniere del torneo  Coda al 52′ e al 68′.
La sorpresa più eclatante (come su accennato) è senza dubbio alcuno la vittoria del Venezia sul Monza per 4-1, in cui non c’è mai stata partita per i brianzoli nonostante il possesso palla degli uomini di Brocchi sia stato nettamente superiore (63% a 37%). La classica partita in cui una squadra gioca e l’altra segna senza trovare troppe difficoltà.
Il 4-1 è firmato dalla tripletta di Aramu al 6′, 19′ e 56′ e dal poker di Esposito all’86’, mentre per i padroni di casa ha segnato Armellino  al 58′. I veneti salgono al quarto posto ad una sola lunghezza dallo stesso Monza. Il Vicenza di Di Carlo battendo il Pescara per 1-0 fa un bel balzo in avanti a quota 38 punti ed aggancia il Frosinone all’undicesimo posto. Il gol della vittoria è stato messo a segno dal veterano dei campi  Meggiorini al 56′. Con questa sconfitta gli abruzzesi vedono allontanarsi sempre di più i playout anche se ci sono ancora 8 gare da disputare.

Leggi anche:  Lazio, apprensione per Immobile. È caccia al sostituto: spunta l’idea Caputo.

La sfida clou per la salvezza tra Reggiana e Cosenza termina in parità per 1-1, dove i calabresi, passati in vantaggio al 2′ con Gilozzi, hanno assaporato a lungo la vittoria fino al 74′ quando venivano raggiunti dalla rete del centrocampista Varone, che sanciva la fine delle ostilità, relegando entrambe le formazioni a quota 29 punti. Ia Reggiana con il pari di ieri torna a fare punti dopo 4 sconfitte consecutive e tira un sospiro di sollievo.

Nell’anticipo serale del venerdi  la Cremonese di Mister Pecchia impatta sul campo dell’Ascoli con una partita dai due volti, in quanto il primo tempo è stato dominato dai grigiorossi, i quali si sono resi pericolosi a più riprese con i vari Ciofani e Gaetano mentre l’unica occasione pericolosa dei marchigiani è capitata sui piedi di Bajic.

Nel secondo tempo i padroni di casa hanno alzato il loro baricentro grazie anche alla spinta di Pucino sulla fascia che riusciva spesso a creare pericoli alla retroguardia lombarda, ma alla fine l’esperienza del tecnico Fabio Pecchia riusciva a tenere a bada le offensive dei bianconeri, sfiorando persino la rete con Buonaiuto e con Bartolomei.

Leggi anche:  Juventus: rinnovo Dybala più vicino, ecco le cifre

Con questo punticino i giocatori di Sottil tengono viva ( vivissima) la corsa ai playout, mentre per gli ospiti è un altro mattoncino messo su per una comoda parte finale della stagione, dove si potrebbe anche raggiungere un’insperata zona playoff, ma questo lo sapremo solo vivendo.
Adesso ci sarà la pausa per via delle nazionali ed il campionato riprenderà venerdi 2 aprile con la 31ª  giornata.

Risultati 30ª  giornata:
Ascoli-Cremonese.              0-0
Spal-Cittadella.                    1-0
Monza-Venezia.                   1-4
Empoli-Entella.                    1-0
Frosinone-Lecce.                 0-3
L.R. Vicenza-Pescara.         1-0
Reggiana-Cosenza.              1-1
Pordenone-Pisa.               rinviata
Reggina-Chievo               
Salernitana-Brescia

Classifica:
1) Empoli                    59 punti
2) Lecce                      52 pt.
3) Monza                    50 pt.
4) Venezia                  49 pt.
5) Salernitana           48 pt. #
6) Cittadella               45 pt.
7) Spal                          45 pt.
8) Chievo                     43 pt. #
9) Pisa                           40 pt. #
10) Brescia                   39 pt. #
11) L.R. Vicenza          38 pt.
12) Frosinone              38 pt.
13) Cremonese            36 pt.
14) Reggina                  36 pt. #
15) Pordenone             34 pt. #
16) Cosenza                 29 pt.
17) Reggiana               29 pt.
18) Ascoli                     28 pt.
19) Pescara                  23 pt.
20) V. Entella               21pt.
#: una gara in meno.

Leggi anche:  Mercato Milan: tutto passa dall'esito della partita con il Liverpool

Classifica Marcatori:
1) Coda.                   20 reti
2) Mancuso            15
3) Forte.                  12
4) Meggiorini .        11
5) Aye.                      10
6) Diaw.                    10
7) Tutino.                 10
8) Aramu.                  9
9) Ciofani .                 9
10) Bajic.                    8

Prossimo turno 02-04-2021:
Brescia-Pordenone
Cosenza-Ascoli
Pescara-Pisa
Cremonese-Empoli
Frosinone-Reggiana
Chievo-Spal
Entella-Monza
L.R. Vicenza-Cittadella
Lecce-Salernitana
Venezia-Reggina.

  •   
  •  
  •  
  •