Copa de la Liga Profesional Argentina Zona A: il River Plate piega la capolista Colón e sale al secondo posto

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Il big match della nona giornata della Zona A della Copa de la Liga Profesional Argentina vede il River Plate porre fine all’imbattibilità della capolista Colón de Santa Fe: la formazione di Marcelo Gallardo consegue al “Monumental” di Buenos Aires un’importante affermazione interna per 3-2 su un’avversaria in inferiorità numerica per quasi tutta la ripresa per il “rosso diretto” inflitto ad Alexis Castro. Il ritorno al successo, dopo due pareggi a reti bianche consecutivi, consente ai “Millonarios” di salire al secondo posto in compagnia dell’Estudiantes de La Plata e del Racing Club de Avellaneda a quota 15 e ridurre conseguentemente a cinque lunghezze il divario dai “Sabaleros” al primo ko nella competizione.

Discreto avvio di gara del River Plate vicino al bersaglio al 13’ con un tentativo al volo impreciso di Borré sul primo palo in occasione di un traversone di Angileri dalla sinistra e al 26’ con un colpo di testa di poco alto di Beltrán a centro area sugli sviluppi di un bel cross proposto dalla destra da Montiel. Il Colón de Santa Fe, presentatosi all’appuntamento senza l’esperto avanti tucumano Rodríguez, si fa vedere in fase offensiva al 30’ con un diagonale sul fondo di Meza. A sbloccare il risultato ci pensa al 35’ Beltrán: il ventenne attaccante del River Plate, smarcato da un’ottima giocata di De La Cruz, trafigge con freddezza Burián in uscita. Un errore piuttosto banale in fase di possesso dei “Millonarios” favorisce in chiusura di prima frazione il pareggio ospite. Bernardi è pronto sull’invito in verticale di Montiel ad inserirsi tra i centrali avversari e superare Armani.

Leggi anche:  Fiorentina-Lazio, Vlahovic non perdona. Gol e Highlights

Alla ripresa del gioco (48’) il River Plate preme con determinazione. De La Cruz non sfrutta al 48’ una pregevole rifinitura di Beltrán consentendo, con una debole battuta a rete, una comoda presa a terra a Burián. L’estremo difensore del Colón de Santa Fe, dopo aver visto sibilare non lontano dal suo palo di sinistra un fendente di Angileri da fuori area, si rende protagonista al 51’ di una tempestiva uscita sui piedi di Borré. A complicare un momento già difficile per gli ospiti sopraggiunge, pochi secondi più tardi, l’espulsione diretta rimediata da Castro per un colpo al volto rifilato in elevazione a centrocampo a Héctor Martínez. Quest’ultimo, con una violenta battuta dalla distanza, chiama in causa al 53’ Burián graziato sul proseguimento dell’azione da un maldestro tentativo di tap-in di Álvarez. Il nuovo vantaggio del River Plate è nell’aria e si materializza al 58’ con la punizione vincente scagliata da Angileri. I padroni di casa continuano ad attaccare e al 73’ si portano sul 3-1 con Montiel impeccabile nella trasformazione di un penalty concesso per un ingenuo fallo di mano in area del giovane Moschión. Il Colón de Santa Fe, dopo aver rischiato in più di una circostanza d’incassare la quarta rete sulle scorribande avversarie tanto ben costruite quanto mal finalizzate, torna sorprendentemente in partita all’84’ andando a segno di testa con Rodrigo Aliendro sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto dalla sinistra da Ferriera. Il River Plate, pur con qualche apprensione, riesce però a condurre in porto il prezioso successo.

Leggi anche:  Il Napoli sbanca La Spezia, Osimhen devastante

Copa de la Liga Profesional Argentina: i risultati della nona giornata della Zona A

Platense – San Lorenzo de Almagro 2-4
Estudiantes de La Plata – Aldosivi 1-0
Godoy Cruz – Arsenal de Sarandi 2-3
Argentinos Juniors – Central Córdoba 0-0
Rosario Central – Banfield 3-1
River Plate – Colón de Santa Fe 3-2
Inter-zonal
Racing Club de Avellaneda – Independiente 1-0

Copa de la Liga Profesional Argentina: la classifica

01. Colón de Santa Fe 20 (d.r. +12)
02. River Plate 15 (d.r. +8)
03. Estudiantes de La Plata 15 (d.r. +5)
04. Racing Club de Avellaneda 15 (d.r. +1)
05. San Lorenzo de Almagro 14 (d.r. 0)
06. Central Córdoba 13 (d.r. +2)
07. Banfield 13 (d.r. +1)
08. Rosario Central 12 (d.r. -2)
09. Argentinos Juniors 11 (d.r. -1)
10. Godoy Cruz 11 (d.r. -5)
11. Aldosivi 8 (d.r. -2)
12. Platense 8 (d.r. -7)
13. Arsenal de Sarandi 5 (d.r. -5)
* Le prime quattro classificate si qualificano per i quarti di finale.

  •   
  •  
  •  
  •