Juventus, punizione finita: Arthur, Dybala e McKennie verso il Napoli

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Mercoledì ci sarà una gara importante per la Juventus, il recupero contro il Napoli. In classifica, dopo gli ultimi risultati deludenti, la situazione è diventata critica. Adesso è necessario fare punti. La società bianconera è già in serie difficoltà, non può permettersi di non qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Per far fronte al meglio le prossime gare, finirà anche la punizione ai tre giocatori che hanno preso parte alla “festa illecita” a casa di McKennie.

Juventus, tutti all’allenamento in vista del Napoli

La formazione di Andrea Pirlo oggi ha eseguito l’allenamento in vista del big match contro il Napoli, in scena allo Stadium il 7 aprile alle ore 18.45. La Juve si è allenata alla Continassa nella mattinata e domani sarà nuovamente in campo già dal mattino. In gruppo erano presenti anche McKennie, Dybala e Arthur. I tre erano stati esclusi dalla stracittadina dopo la festa proibita e la multa dei carabinieri per aver violato le norme anti Covid-19. Presenti contro i partenopei, molto probabilmente anche loro tre, così come riporta Corriere dello Sport, la Juve non può sbagliare contro il Napoli. Intanto, oggi, questo è quanto si legge sul sito ufficiale della Vecchia Signora: “La Juve è tornata subito a lavorare nella mattina di Pasqua, per mettersi alle spalle il Derby di ieri e soprattutto per preparare l’importantissimo recupero di mercoledì all’Allianz Stadium contro il Napoli. Scarico per chi ha giocato ieri, esercitazioni in campo e partita per il resto della squadra; domani si torna ovviamente in campo, e l’appuntamento per tutti è fissato al mattino”. L’appuntamento è per mercoledì, per una delle partite più discusse, attese e rimandate degli ultimi mesi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  "Vedo tra le favorite l'Atalanta"
Tags: