Manchester United Roma, i giallorossi vogliono vendicare quel famoso 7-1

Pubblicato il autore: Montrosset Marc Segui

A distanza di circa 14 anni, la Roma ha la possibilità di prendersi la sua rivincita. Gli avversari sono infatti gli inglesi del Manchester United. Nel lontano 2007 i red devils si imposero per 7-1, nel match valevole per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. Adesso le due compagini se la vedranno in semifinale di Europa League. Sono cambiate un sacco di cose da quell’Aprile 2007. I rispettivi allenatori di Roma e United erano Luciano Spalletti e sir Alex Ferguson, mentre adesso sono Paulo Fonseca e Ole Gunnar Solksjaer. Proprio Solskjaer che giocò quella sfida entrando al 15 esimo del secondo tempo. Match che dunque per l’allenatore norvegese sarà una sorta di déjà-vue. La maggior parte degli innumerevoli campioni che giocarono quella sfida hanno ormai appeso gli scarpini al chiodo. Gli unici ancora in attività sono Faty, Rosi, Okaka, Cristiano Ronaldo e Richardson. La squadra capitolina poi, in quanto unica squadra italiana ancora in corsa in Europa, ha l’obbligo di risollevare un pò l’onore del nostro calcio.

Leggi anche:  Calcio Catania: Joe Tacopina presenta nuova offerta per la sua acquisizione. Il comunicato ufficiale

Qualificazione in Champions League che potrebbe passare da quì

Il cammino della Roma non è stato sicuramente agevole. La squadra della capitale ha infatti dovuto affrontare Sporting Braga, Shaktar Donetsk e Ajax. Neanche quello degli inglesi è stato però tra i più semplici. I red devils si sono dovuti scontrare con Real Sociedad, Milan e Granada. Gli uomini di Fonseca attualmente sono a -7 dal 4° posto che vorrebbe dire qualificazione alla Champions League. La situazione è dunque complicata ma i giallorossi ci credono. Tuttavia la Champions potrebbe passare anche da qui dato che in caso di vittoria della competizione, i giallorossi avrebbero il diritto di partecipare alla prossima edizione della coppa dei campioni. Inoltre, la vittoria dell’Europa League renderebbe felici i tifosi romanisti che non vedono i propri beniamini alzare un trofeo da ben 12 anni. La prospettiva di portare 5 squadre ai gironi di Champions League nella prossima edizione sarebbe una nota positiva per il calcio italiano. Il tutto fa presagire che saranno 2 match imperdibili senza esclusione di colpi.

  •   
  •  
  •  
  •