Superlega: “Rimodelleremo il progetto”. Dietrofront delle squadre inglesi

Pubblicato il autore: Beppe Dammacco Segui


La Superlega sembra destinata a naufragare ancor prima di iniziare. Le squadre inglesi hanno formalmente annunciato il dietrofront, l’Inter stando a quanto riportato dalla Gazzetta non sarebbe più interessata al progetto e pare che anche il Milan, stando ad alcune indiscrezioni, sarebbe a un passo dall’addio.

Dalla Superlega, invece, non ci sarebbe nessun ripensamento in merito alla competizione in sé, anche se le parole del comunicato stampa emesso in nottata suonano come una sospensione.

La Super League europea è convinta che l’attuale status quo del calcio europeo debba cambiare.
Proponiamo un nuovo concorso europeo perché il sistema esistente non funziona. La nostra proposta è finalizzata a consentire allo sport di evolversi generando risorse e stabilità per l’intera piramide calcistica, anche aiutando a superare le difficoltà finanziarie incontrate dall’intera comunità calcistica a causa della pandemia. Fornirebbe anche pagamenti di solidarietà materialmente migliorati a tutte le parti interessate del calcio.
Nonostante l’annunciata partenza dei club inglesi, costretti a prendere tali decisioni a causa della pressione esercitata su di loro, siamo convinti che la nostra proposta sia pienamente allineata alle leggi e ai regolamenti europei come è stato dimostrato oggi da una decisione del tribunale per proteggere la Super League da azioni di terze parti.
Date le circostanze attuali, riconsidereremo i passaggi più appropriati per rimodellare il progetto, avendo sempre in mente il nostro obiettivo di offrire ai tifosi la miglior esperienza possibile, migliorando i pagamenti di solidarietà per l’intera comunità calcistica

La situazione appare dunque in stallo per quanto riguarda il progetto della Superlega, con ben 6 club che hanno ufficialmente fatto dietrofront e altri che sembrano a un passo dall’uscita.

Leggi anche:  Calcio Catania: Joe Tacopina presenta nuova offerta per la sua acquisizione. Il comunicato ufficiale

Con un parco club notevolmente ridotto a dispetto delle premesse, la Superlega a questo punto sembra letteralmente collassare su se stessa, ma ricordiamo che la situazione è in costante aggiornamento e continuano ad arrivare notizie

  •   
  •  
  •  
  •