Torino-Juventus, De Ligt su Belotti, la moviola del rigore non dato

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


All’Olimpico Grande di Torino è andato in scena il derby della Mole tra Torino e Juventus. La gara si è conclusa per 2-2. A passare in  vantaggio è la Juve, gol di Chiesa al 13′, il Torino poco dopo trova il pareggio con Sanabria (27′). Nella seconda frazione di gioco i granata passano in vantaggio al 46′ con lo stesso autore del primo gol; pareggio dei bianconeri all’81’ con Cristiano Ronaldo. Durante la gara si è verificato un episodio dubbio.

Torino-Juventus, il fallo di De Ligt su Belotti

Durante il match di Torino è avvenuto un episodio dubbio, da rigore. E’ l’ottavo minuto del primo tempo, De Ligt procede con una brutta entrata su Belotti. Il giocatore del Torino chiede il rigore. L’arbitro Fabbri aveva dichiarato il fallo come regolare, non si passa alla consulta del Var. Dal quest’ultimo non si decide per nessun intervento, si accetta la decisione dell’arbitro. Il Torino si infiamma, tutta la panchina è furiosa, i granata chiedevano il rigore, per loro giudizio, netto. Il difensore juventino interviene in ritardo sull’attaccante granata che non era però riuscito ad entrare in controllo del pallone sul passaggio proveniente dalla corsia di destra e che va giù rovinosamente in area. Rivedendo il replay di quanto avvenuto qualche dubbio sull’entità del contatto però rimane.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, a Salerno chance per Kean: dovrà risollevare un attacco in crisi