Primavera 3, Perugia batte 3-2 il Matelica e sale in vetta alla classifica

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

PERUGIA – Settima vittoria su otto partite per la Primavera biancorossa che dopo il successo sulla Sambenedettese batte per 3-2 anche il Matelica. Ma non è stata una partita semplice o meglio lo è stata per 60′ dove i ragazzi di Formisano hanno raggiunto con grande determinazione il 3-0 per poi subire il ritorno nel finale degli ospiti. Vittoria che proietta il Perugia in testa alla classifica con due gare da recuperare di cui, il derby, in programma fra tre giorni, martedì 4 maggio, a Campitello.

Come accaduto ultimamente iniziano forte i biancorossi e al 5′ Mancino appena entrato in area sul lato sinistro prova il tiro da distanza ravvicinata ma il portiere devia coni piedi in angolo. Poi Maisto dal limite calcia altro di sinistro. Al 27′ l’episodio che sblocca la gara. Lunghi riceve palla in area e viene atterrato dal portiere in uscita. Cartellino giallo e calcio di rigore che Maisto con grande freddezza trasforma di sinistro spiazzando il portiere. Finale di tempo emozionante. Prima Baietti devia in tuffo un tiro di Santamarianova e sul rovesciamento di fronte Lunghi firma il 2-0 da grande opportunista. Ma c’è spazio anche per Angori che al 44′ riceve palla e dai 25 metri scaglia un sinistro che si infila sotto la traversa. Bellissimo gol per il capitano biancorosso alla 2^ rete in campionato. Si va al riposo sul 3-0.

Leggi anche:  Inter senti Zazzaroni: "Se chiedi 250 mln con un interesse di 12% vuol dire che non hai un euro"

Ripresa che si apre sotto una fitta pioggia con le squadre che provano comunque a giocare. I cambi e la pioggia rallentano i ritmi. Alla mezz’ora una bellissima punizione a giro di Albanese dal limite dell’area che supera la barriera riapre, anche un pò a sorpresa, la contesa. Poco dopo Tordini di testa in area, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, manda fuori da buona posizione. Al 35′ st Russo lanciato in profondità supera con un pallonetto il portiere che lo atterra poco prima di entrare in area. Punizione ed altro giallo per Minerva che essendo già stato ammonito viene espulso. Entra il secondo portiere Sansaro (2005). Morina calcia fuori la seguente punizione. Nel finale bello scambio Rigen-Ferraro con quest’ultimo che di sinistro manda fuori da buona posizione. Ma al 4′ di recupero Fermani sugli sviluppi di un calcio d’angolo calcia di sinistro un tiro non potente ma che sbuca all’improvviso e si infila sotto traversa, 3-2. Ma non c’è più tempo e finisce qui.

Leggi anche:  Dove vedere Molfetta-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?

Tre punti che lanciano il Grifo in testa alla classifica con 22 punti (con due gare da recuperare) seguito dal Teramo a quota 21.

“Partita dura – commenta nel post gara il tecnico Formisano – giocare la seconda gara in pochi giorni dopo 28 di stop si è fatto sentire. Nonostante il 3-0 nel primo tempo non siamo stati i soliti. Nella ripresa prevedevo il calo che poi c’è stato e su due palle inattive il Matelica ha riaperto la partita. Però le grandi squadre vincono anche queste gare. Non tutte le vittorie possono essere spumeggianti, oggi prova di consapevolezza e compattezza. Ora testa al derby, una partita che si prepara da sola e che dà grandi motivazioni”.

PERUGIA: Baietti, Angori, Pellegrini, Fabri (1′ st Rigen), Menci, Ba, D’Angelo (1′ st De Marco), Lunghi (25′ st Russo), Maisto (25′ st Morina), Mancino (30′ st Galeotti), Ferraro. A disp.: Cerbini, Parolisi, Seghetti, Del Prete, Dioum. All. Formisano

Leggi anche:  Gervinho e Bruno Peres lasceranno la Serie A: giocheranno in Turchia

MATELICA: Minerva, Paoletti (36′ st Paolucci), Fermani, Tordini, Bernacchini (21′ st Albanese), Sampaolesi, Santamarianova, Sampaolo (10′ st Carboni), Piermattei (36′ st Sansaro), Pettinelli, Pecci. A disp.: Petrini, Croia, Zitti, Zepponi. All. Gasparotto

ARBITRO: Tommaso Capoccia di Perugia (Alessio Proietti di Terni e Manuel Mancini di Terni)

RETI: 28′ pt (rig.) Maisto (P), 41′ pt Lunghi (P), 44′ pt Angori (P), 15′ st Albanese (M), 49′ st Fermani (M)

NOTE: espulso al 35′ st il portiere Minerva per doppia ammonizione. Ammoniti Paoletti, Sampaolesi, Piermattei, Fabri

PROSSIMO TURNO: martedì 4 maggio ore 15, recupero 9^ giornata Ternana-Perugia, poi sabato 8 maggio, Vis Pesaro-Perugia

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: