Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Aaron Ramsey
con il suo Galles è pronto a dare battaglia all’Italia nel gruppo A di Euro 2020, ma difficilmente lo vedremo ancora in Italia nella prossima stagione. Il centrocampista della Juventus ha concesso un’intervista a Repubblica dal ritiro del Galles lanciando grosse frecciatine ai bianconeri. Il centro dell’intervista è proprio quella della sua gestione nei due anni in bianconero: problemi fisici ma anche due stagioni complicate prima con Maurizio Sarri e poi con Andrea Pirlo. Ecco di seguito le parole del centrocampista della Juventus e del Galles.

Le parole di Aaron Ramsey contro la Juventus

“Le ultime due stagioni alla Juve sono state frustanti, non solo dal punto di vista fisico. Tanti fattori e cambiamenti ai quali non ero abituato. A volte le squadre funzionano sempre in un certo modo, anche quando un calciatore avrebbe bisogno di un’attenzione diversa. Adesso in nazionale ho le persone giuste attorno a me e farò di tutto per tornare a sentirmi bene e ad avere fiducia”. Quindi un addio al bianconero in estate è pressoché scontato. Inoltre, ha parlato anche dalla sfida contro l’Italia: “Sarà l’ultima partita, quindi forse da dentro o fuori. Sono sempre in contatto con i compagni della Juve. E sono contento che la mia famiglia almeno a Roma potrà venire a vedermi. Sono stati momenti difficili causa Covid, noi siamo sempre una bolla, ma è bellissimo giocare davanti ai tuoi cari. Mi mancava molto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Tabellone calciomercato estivo Serie A 2021 LIVE: tutti gli acquisti e le cessioni delle venti squadre