La UEFA abolisce la regola dei gol in trasferta

Pubblicato il autore: Julia Gambuzza Segui

Se ne parlava da molto, ma soltanto nella giornata odierna il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato la proposta di eliminazione della regola dei gol in trasferta da tutte quante le competizioni UEFA, maschili, femminili e giovanili. L’abolizione è valida a partire dalle qualificazioni delle competizioni del 2021/22. La regola dei gol in trasferta -ricordiamolo- favoriva la squadra che totalizzava più gol in trasferta. Nella fattispecie che vale ancora, in una competizione a eliminazione diretta che comprende una partita in casa ed una in trasferta, se le due squadre segnano lo stesso numero di reti sia all’andata che al ritorno, si aggiudica il turno il club che totalizza più gol fuori casa. In caso di stesso numero di reti sia in casa che in trasferta, si ricorre ai supplementari ed eventuali rigori.

Leggi anche:  Bologna, parla l'ad Fenucci: "Prima fase del mercato conclusa. Arnautovic valore aggiunto"

UEFA, la nuova regola

Come riporta TuttoSport, sul comunicato stampa della UEFA si legge: “Con la decisione di rimuovere questa regola se due squadre segnano lo stesso numero di gol tra andata e ritorno si giocherebbero due tempi supplementari da 15 minuti. Nel caso di ulteriore parità i calci di rigore determinerebbero la squadra che si qualifica alla fase successiva della competizione. I gol in trasferta, non avendo più peso aggiuntivo per decidere un pareggio, saranno rimossi anche dai criteri utilizzati per determinare la classifica quando due o più squadra sono a parità di punti nella fase a gironi.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: