Bologna, parla Sabatini: “Mihajlovic non ha rifiutato Diego Costa”

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui


Dalla tarda serata di ieri era circolata la voce di un possibile rifiuto di Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, per l’attaccante Diego Costa dell’Atletico Madrid. Sull’argomento è intervenuto il direttore dell’area tecnica Walter Sabatini che ha lasciato queste dichiarazioni:

Ho letto queste notizie del tutto infondate: Sinisa non ha bocciato Diego Costa, lo sa che è un campione: si è vero ci è stato proposto, poi io, Bigon, Mihajlovic ci siamo riuniti, e siamo venuti alla conclusione che il giocatore è fermo da diverso tempo e che la sua lunga inattività potrebbe generare infortuni. Nessuno ha messo in dubbio le qualità di questo ragazzo”. Le perplessità sono più che legittime da parte dei capi rossoblù, visto che il giocatore è stato spesso vittima di molti infortuni, pur non discutendo il valore del giocatore.

Leggi anche:  Mondo del calcio in lutto: morto il campione Romano Fogli

Detto ciò, Sabatini ha continuato il discorso sull’obiettivo numero uno del Bologna per il reparto offensivo, ovvero sia Marko Arnautovic: “Nella testa di tutti noi e dell’allenatore c’è solo Arnautovic è il  nostro uomo e ci siamo affezionati. I tempi si stanno allungando e la cosa sta iniziando a innervosirci, noi stiamo portando avanti la trattativa con zelo incredibile, comunque non sono preoccupato per l’inserimento di altre società: Marko ci ha dato la sua parola, su questo non ho dubbi, sono preoccupato per lo svincolo dallo Shangai, ma risolveremo anche questo. Anche ieri con Fenucci eravamo al lavoro per cercare di limare le distanze con i cinesi”.

Parole di preoccupazione da una  parte, ma di determinazione dall’altra con la volontà di chiudere una trattativa che sembrava chiusa e che invece si sta rivelando molto più ostica, non da parte del giocatore, ma dalla società che detiene il cartellino. Un cauto ottimismo come sottolineato anche dal ds Riccardo Bigon durante la presentazione del difensore Kevin Bonifazi: la sensazione è che manchi davvero poco al traguardo, anche se ci sarà un ultimo scoglio da superare.

Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto

 

 

  •   
  •  
  •  
  •