Copa América, semifinale: Brasile-Perù 1-0, decide ancora Paquetá

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Il Brasile si guadagna per la seconda volta di fila l’accesso alla finale della Copa América prevalendo per 1-0 sul Perù nella semifinale andata in scena al “Nilton Santos” di Rio de Janeiro. Decisiva ai fini dell’affermazione della Seleção si rivela come nei quarti di finale contro il Perù una rete di Paquetá.

Non riesce quindi al Perù di prendersi una rivincita sui verdeoro che nell’atto conclusivo della passata edizione della competizione negarono alla “Blanquirroja” la possibilità di rinverdire il trionfo ottenuto nel 1975 a spese della Colombia nello spareggio di Caracas. Il Brasile cercherà sabato al “Maracanã” di conquistare la sua decima Copa América contro la vincente del confronto tra Argentina e Colombia in programma stanotte al “Mané Garrincha” di Brasilia.

Leggi anche:  Coman rientra al Bayern dopo l'intervento al cuore
Cronaca primo tempo

Il Brasile, privo dello squalificato Gabriel Jesus, prende subito in mano le redini del gioco rendendosi pericoloso all’8’: Neymar, pressato al momento della battuta, non riesce sugli sviluppi di una trama avviata da Paquetà e rifinita da Richarlison ad inquadrare il bersaglio. La selezione diretta da Tite si ripropone al tiro al 13’ con una punizione potente ma centrale di Casemiro controllata in due tempi da Gallese con l’aiuto di Callens. L’estremo difensore peruviano, dopo aver neutralizzato al 14’ senza particolari problemi una battuta mancina in diagonale di Everton da destra, si esibisce nel corso del 19’ in tre interventi di rilevo sulle conclusioni effettuate da Casemiro dalla distanza e da Neymar e Richarlison in rapida successione da pochi passi.

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin

Il Perù, dopo aver rischiato nuovamente al 25’ su un tentativo di Everton respinto da Callens, sembra riuscire a frenare l’impeto dei padroni di casa che al 35’ riescono, invece, a sbloccare con ampio merito il risultato con Paquetá il centrocampista del Lione va segno sfruttando, a centro area, un assist al bacio di Neymar bravo e fortunato a liberarsi in un fazzoletto di campo di Ramos e Callens. Prima dell’intervallo il Brasile crea un’altra opportunità da rete: termina a lato un’incornata di Renan Lodi sugli sviluppi di un traversone proposto dal fondo da Richarlison.

Cronaca secondo tempo

La ripresa si apre con un Perù decisamente più propositivo. Il primo tentativo è di Lapadula: l’avanti del Benevento al 49’ impegna severamente Ederson con un potente mancino in diagonale dopo essersi abilmente accentrato da destra eludendo l’intervento di Thiago Silva. Tre minuti più tardi è Garcia a cercare senza fortuna la via del gol da fuori area. Il trequartista della “Blanquirroja” ci riprova sempre dalla distanza allo scoccare dell’ora di gioco costringendo Ederson ad una respinta difficoltosa.

Leggi anche:  Juventus- Sampdoria: i bianconeri si allenano, in porta spazio a Perin

Il Brasile torna a farsi vedere in fase offensiva soltanto al 65’ quando Neymar bel lanciato sul settore di sinistra dell’area avversaria da Marquinhos conclude a rete con forza ma scarsa precisione. La Seleção, lontana parente di quella rapida e incisiva della prima frazione, corre all’81’ un ultimo rischio: Callens, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto dalla sinistra da Yotún, approfitta, infatti, solo parzialmente di un’uscita a vuoto di Ederson incornando sul fondo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,