Ronaldo e la chiamata a Rakitic: “Mi voleva con lui alla Juve”

Pubblicato il autore: Julia Gambuzza Segui


Una storiella davvero curiosa, un retroscena simpatico quello tra Rakitic e la Juventus. Il centrocampista croato -ex Barcellona e oggi in forza al Siviglia– avrebbe potuto essere un giocatore bianconero. A rivelarlo è proprio lui, stamani, ai microfoni di 24sata.

Ronaldo e la chiamata a Rakitic

Ivan Rakitic racconta di un mancato trasferimento alla società torinese e le motivazioni nascoste: “Nell’estate del 2019 Cristiano Ronaldo mi ha chiamato personalmente per andare alla Juve. E mi ha detto che anche il club mi voleva, ma l’operazione non è andata a buon fine. Il Barcellona ha chiesto 50 milioni. Troppo.” Un retroscena davvero simpatico che il croato non ha timore di esternare. Rakitic ha sempre espresso la volontà di giocare con Cristiano, e lo ribadisce tuttora: “Cristiano Ronaldo è anche uno dei più grandi della storia. Ti diverti molto a guardarlo e quello che sta facendo alla Juventus… Per me è uno dei migliori di sempre.”

Leggi anche:  Inter, decisione presa per la corsia destra: lo spagnolo è vicino

Ivan Rakitic, chi è

Nel 2014 Rakitic è stato acquistato dal Barcellona, diventando uno dei personaggi indiscussi al centro dei progetti blaugrana, tra cui la grande vittoria della Champions League proprio contro la Juventus, nel 2015. Il Raketa -così è soprannominato- nel 2018 si è laureato vicecampione del mondo con la sua Croazia. Nel 2020 è tornato al Siviglia chiudendo la sua stagione con 50 presenze, 8 gol e 5 assist.

  •   
  •  
  •  
  •